Dilettanti - Cittadella VSP, ds Buttitta: "Cantaroni è sicuramente uno dei papabili per la nostra panchina"

Pochi minuti fa abbiamo raggiunto telefonicamente Piero Buttitta, Ds della Cittadella Vis San Paolo, il quale ci ha parlato del futuro della sua squadra, dei possibili avvicendamenti sulla panchina e degli obiettivi per la prossima stagione, che vedrà militare i modenesi nel campionato di Promozione. 

Piero, iniziamo facendo un breve bilancio stagionale.
Sapevamo che avremmo dovuto faticare, avevamo messo in conto di poter andare ai playout e alla fine li abbiamo anche giocati. Ci siamo arrivati con entusiasmo, avendo inanellato 6 risultati utili consecutivi nelle ultime 6 giornate, e non ci aspettavamo di uscire in questo modo. I fatti di Fiorano ci hanno sicuramente condizionato molto sotto il punto di vista delle assenze perché per un paio di mesi ci sono mancati giocatori fondamentali dal calibro di Russo e Joe Mikhael.

Retrocessione a parte, quali sono state le differenze tra questa stagione e la scorsa?
La grande differenza tra la stagione scorsa e quella che sin appena conclusa è che quest’anno la rosa era molto più giovane, abbiamo preso molti ragazzi provenienti dalle primavere, arrivando ad avere ben 12 giovani in rosa contro i 4 della scorsa stagione, e abbiamo pagato soprattutto l’inesperienza di questi ragazzi, che per la maggior parte erano alla loro prima esperienza in prima squadra.

Cosa cambierà dopo questa retrocessione?
È da domenica che non ci vediamo, martedì faremo una riunione e decideremo il da farsi. Molto dipenderà dalla scelta che verrà fatta a proposito del mister, con il quale decideremo come pianificare la campagna acquisti. Indubbiamente la rosa subirà delle variazioni con alcuni giocatori che partiranno ed altri che confermeremo.

Chi arriverà sulla panchina?
Come noto ci sarà un cambio sulla nostra panchina, stiamo valutando diverse possibilità. Cantoroni è sicuramente uno dei papabili.

Ci sono già stati contatti con altre squadre relativamente al mercato?
Il campionato è finito solo domenica scorsa quindi non c’è stato il tempo e il modo per parlare ancora con la squadra, per il momento non sono ancora arrivate delle offerte e, come dicevo prima, aspettiamo l’arrivo del novo mister per pianificare il nostro mercato.

Da cosa dovrete ripartire l’anno prossimo?
Sicuramente dovremo ripartire dai giovani perché la scelta che faremo su questi ultimi ricadrà su più esperti.” 

Quali sono i vostri obiettivi per la prossima stagione?
Certamente l’obiettivo sarà quello di disputare un campionato di tutto rispetto, ma è ancora troppo presto per dire dove potrà arrivare il Cittadella nella prossima stagione. Sicuramente a mercato concluso delineeremo obiettivi più precisi.

Gianluca Gasparini

Gianluca Gasparini

Gianluca Gasparini, classe '96, collabora con Parlandodisport.it, seguendo Modena, Carpi e Sassuolo. Per Parlandodidilettanti.it scrive pezzi ed interviste su tutto il calcio di provincia modenese. Addetto stampa per la Rosselli Mutina.

Condividi