Braglia, depositata la mozione del Pd: lo Stadio tornerà al Comune, il Modena Fc alla porta

Una svolta che si può definire epocale. Secondo indiscrezioni delle ultime ore il gruppo consigliare del Pd di Modena ha presentato a Sindaco e Giunta la mozione per togliere la gestione dello Stadio Braglia ad Antonio Caliendo dopo le reiterate mancanze (di pagamento e manutenzione) del Presidente del Modena Fc. Il passaggio della mozione stessa segnerà una svolta determinante sulla drammatica situazione in cui versa lo Stadio Braglia, immobile pubblico ridotto in condizioni pietose dall’attuale gestione del Modena Fc. Il Comune tornerà dunque ad essere gestore dello Stadio e sta valutando se accollarsi la parte restante del mutuo da pagare (3,7 milioni di euro). A questo punto il Modena Fc si troverà, a causa dei mancati adempimenti da parte di Antonio Caliendo, senza una casa. Il patron chiederà di giocare al Braglia in affitto? Il Comune accetterà? A quali condizioni? Saranno giorni roventi i prossimi…

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini è editore e direttore della testata parlandodisport.it che ha fondato nel marzo 2014. Classe 1979, diventa giornalista nel 2008 ed inizia con la carta stampata per poi proseguire con radio e tv, di cui si occupa ancora. Scrive il suo primo libro "La prima corsa di Enzo Ferrari" nel 2013. Ha creato eventi sportivi e culturali con la propria agenzia di comunicazione ed oggi continua a farlo come libero professionista. Da 4 anni è addetto stampa di Modena Volley (Serie A maschile) e manager nel gruppo Rpm Media e Radio Pico.

Condividi