Giro d’Italia, 12ª tappa: Fernando Gaviria cala il tris a Reggio Emilia

Foto: Carlo Foschi (il gruppo mentre transita per Modena)

Dopo Messina e Cagliari anche a Reggio Emilia, per la terza volta in questo Giro d’Italia, è Fernando Gaviria a tagliare il traguardo con le braccia al cielo. Il ciclista colombiano sfrutta l’arrivo in volata e si mette davanti a tutti, precedendo l’italiano Jakub Mareczko e l’irlandese Sam Bennett. Non cambia nulla a livello di classifica con Domoulin che rimane in maglia rosa.

LA CORSA – Si tratta della tappa più lunga del Giro, 234 km, da Forlì a Reggio Emilia. Fin dalle prime battute sono in tre a tentare la fuga: il russo Sergey Frisanov e i due italiani Marco Marcato e Mirco Maestri. Dopo aver transitato per la prima volta nella storia in autostrada e successivamente anche per Modena, Frisanov e Marcato vengono ripresi, a circa 13 km dall’arrivo, mentre il reggiano Maestri prosegue la fuga in solitario fino a 7 km dal traguardo, ma il gruppo arriva poi anche su di lui. L’arrivo, dunque, è in volata e ad avere la meglio è il colombiano Fernando Gaviria.

Ecco i primi 10 all’arrivo di Reggio Emilia: 1. Fernando GAVIRIA (Col, Quick-Step) 229 km in 5h18’55”; 2. Mareczko 3. Bennett (Irl); 4. Bauhaus (Ger); 5. Richeze (Arg); 6. Gibbons (Saf); 7. Modolo; 8. Greipel (Ger); 9. Stuyven (Bel); 10. Ferrari (Ita).

CLASSIFICA GENERALE: 1. Tom DUMOULIN (Ola, Sunweb) 52h41’08”; 2. Quintana (Col, Movistar) a 2’23”; 3. Mollema (Ola, Trek) a 2’38”; 4. Pinot (Fra, FDJ) a 2’40”; 5. Nibali a 2’47”; 6. Amador (C. Rica) a 3’05”; 7. Jungels (Lus) a 3’56”; 8. Pozzovivo a 3’59”; 9. Kangert (Est); 10. Zakarin (Rus) a 4’17”.

PROSSIMA TAPPA – Domani è prevista un’altra tappa per velocisti. Percorso pianeggiante con partenza da Reggio Emilia, alle ore 11.30, e arrivo a Tortona, per un totale di 167 chilometri e con un rettilineo finale di 450 metri.

VIDEO: Giro d’Italia 2017 – 12ª tappa [HIGHLIGHTS]

Condividi