BASEBALL: Comcor Modena, esordio con pareggio

Di Cecilia Vecchi.

Pareggio casalingo per la Comcor Modena che apre la Stagione 2018 di Serie A2 fra le mura amiche contro il forte Collecchio di manager Saccardi, già affrontato qualche giorno prima in amichevole.

Gara 1, giocata nel pomeriggio sotto un bel sole (finalmente) primaverile, vede sfidarsi i lanciatori Soto da una parte e Giovannelli dall’altra; i primi a segnare sono i parmigiani che nella terza, quarta e quinta ripresa registrano rispettivamente 2, 1 e 2 punti sul tabellone. Una lunga pausa all’inizio del quinto inning (per soccorrere un giocatore del Collecchio infortunatosi in una azione di gioco) non giova al partente modenese Soto (4rl, 3er, 2bb, 3k) che viene sostituito da Sigh Balraj (4rl) e Tommaso D’Angelo (1rl) nella seconda parte dell’incontro.
Nella parte bassa del quinto inning tocca ai canarini far scendere dal monte Giovannelli (lanciatore vincente con 5rl, 1er, 2bb, 3k): valida di Scerrato, Murari in prima su errore della difesa, doppio di Vecchi che spinge a casa due punti. La partita non è chiusa e Modena ci crede: segna altri due punti alla fine del nono inning ma non bastano, e la rimonta si ferma sul 5 a 4 per i ducali. Buona prova in attacco per Vecchi (2/5, 2rbi), Scerrato (1/2, 2bb) e Alfinito (1/2, 1bb).

Quello che non riesce in Gara 1, riesce invece in Gara 2. Partita non adatta ai deboli di cuore, nonostante sia solo la seconda partita della stagione. In pedana, ampiamente preannunciati, salgono i due stranieri: Jesus Yepez da una parte (già a Collecchio da qualche anno) e Angel Calero sul monte modenese, nuovo acquisto del 2018.
I due partono fortissimo, e fino a quando rimangono in pedana, si vedono solo zeri sul tabellone. Per Yepez ben 15 eliminazioni al piatto su 21 battitori affrontati (7rl, 4h, 2bb, 15k), mentre per Calero qualcuno in meno ma anche una ripresa in meno lanciata per non sovraccaricarlo già alla prima uscita stagionale (6rl, 3h, 1bb, 10k).
Nessuno dei due parentesi concede punti, solamente 1 triplo per parte realizzati da Pastoso e Vecchi. Poi, dominio totale. Tocca allora ai rilievi, che non concedono punti fino al 10 inning, quando gli attacchi si svegliano (complice anche la regola del tie-break) e animano una partita fino a quel momento bella ma con pochi colpi di scena.
E’ il Collecchio il primo a segnare 3 punti all’11ma ripresa, guadagnati sul veterano Cipriano Ventura, grazie ad un triplo di Coffrini. Un gap difficile da recuperare ma non impossibile, e infatti i giocatori gialloblù non si lasciano scoraggiare: con Alfinito e Labriola piazzati in base per regola, Tamburini guadagna base ball, Scerrato batte in diamante e fa segnare Alfinito, Pompilio piazza la valida al centro e pareggia i conti. 3 a 3.

Si va al 12mo inning e la musica non cambia: con 1 valida e due errori della difesa canarina gli uomini di Saccardi segnano ben 4 punti che sembrano irrecuperabili, ma Modena non vuole iniziare il 2018 con una doppia sconfitta e butta in campo tutte le energie rimaste; si parte sempre con uomini in prima e seconda: base ball a Vecchi, si sblocca Angelotti con un doppio al centro che spinge a casa due punti, valida di Labriola che permette altre due segnature. Poi, il monte di lancio di Collecchio fa il resto, concedendo ben 3 basi ball consecutive che regalano al Modena la prima vittoria del campionato.

In attacco da segnalare Pompilio (1/4, 3rbi), Angelotti (1/5, 2rbi), Labriola (1/1, 2rbi) e Vecchi (2/3, 1 triplo), questo ultimo indubbiamente il più in forma in questo primo weekend.

C’è rammarico per Gara1; il sorpasso poteva esserci e la doppietta era alla portata dei gialloblù, ma viste le poche amichevoli disputate causa maltempo e la difficoltà di allenarsi con continuità sul campo, di più forse non si poteva pretendere. I segnali però sono buoni, per una squadra che non molla fino all’ultimo out.

Sabato 14 Aprile i gialloblù di manager Malagoli saranno ospiti del Godo; serve una doppietta per acquistare fiducia e per dimostrare che anche questa anno Modena fa sul serio.
Classifica Girone C: Imola e Paternò .1000 (2-0); Modena e Collecchio .500 (1-1); Godo e Sala Baganza .0 (0-2)

Mauro Brandoli

Mauro Brandoli

Coach del Comcor Modena in Serie A Federale, un passato come giocatore del Modena baseball, allenatore del Carpi Baseball, coach Fortitudo Bologna nei Campionati 2009-2010 (tripletta con Scudetto, Coppa Italia e Coppa dei Campioni).A quattordici anni mi hanno dato un guantone da baseball e detto: ”prova a tirare la palla” da allora non me lo sono più tolto.Nella rubrica saranno postate informazioni su tutto il movimento del baseball di Modena e provincia.Esistono solo due stagioni: l’inverno e la stagione del baseball. Pazzi per il baseball…

Condividi