VIDEO - Atletica, quattro titoli italiani per gli "Under 23" della Fratellanza ad Agropoli

di Mario Salvatori

La trasferta degli “Under23” ad Agropoli è stata ricca di ottimi risultati da parte degli atleti della Fratellanza. La società modenese ha collezionato ben 4 titoli italiani, una medaglia d’argento e due di bronzo. A guadagnarsi la medaglia d’oro e il titolo di campione italiano sono stati, tra le “promesse”, Simone Colombini grazie ad una progressione finale sui 3000 metri siepi, Eleonora Iori con una buonissima prova sui 100 metri corsi in 11”64, e la 4×100 preparata dal coach Leonardo Righi con Matteo Ansaloni, Andrei Zlatan, Mark Obi Kalu e Freider Fornasari in 41”05. Tra le “junior”, la fortissima Lucilla Celeghini ha messo al collo il metallo più prezioso nel lancio del martello con la misura di 54,16. L’argento è stato conquistato dalla 4×100 “promesse” femminile, grazie al crono di 46”66 realizzato dalla formazione composta da a Laura Fattori, Leonice Germini, Lucia Quaglieri ed Eleonora Iori. Medaglia di bronzo, invece, per le atlete più giovani della categoria “junior” tra le quali Alessia Aleotti, Anna Cavalieri, Bianca Mantovani e Alessia Conciliano, capitanate da Tommaso Lazzarini, che hanno corso il giro di pista in 48”43. Bronzo dal sapore amaro per il velocista Andrei Zlatan, che ha corso i 100 metri “promesse” in 10”46. Le gare della ultima giornata (domenica) non sono state caratterizzate da podi: nei 1500 metri “junior” si sono messe alla prova Pulpito Bernadette, che ha conquistato la diciottesima piazza con 4’50”27 e Chiara Bazzani, ventiquattresima con 5’03”29. Alcuni degli atleti che hanno ottenuto buoni risultati in queste tre giornate li vedremo il prossimo weekend a Jesolo, in occasione dei Giochi del mediterraneo “Under23”.

Condividi