Rally Città di Modena - Le voci dei protagonisti in vista del grande appuntamento che parte sabato da Maranello!

Manca ormai pochissimo al Rally Città di Modena, in programma sabato 15 e domenica 16 settembre. Presso l’Acetaia Leonardi di Magreta, diversi protagonisti hanno presentato la manifestazione del weekend.

Vincenzo Credi, presidente ACI Modena: “Sono tanti mesi che aspettiamo e lavoriamo per il Rally di Modena, c’è grande entusiasmo. E’ stato raggiunto un ottimo numero di iscrizioni con la presenza di piloti di livello nazionale che daranno lustro alla competizione. I comuni ci hanno dato una grossa mano, asfaltando anche le strade per ottimizzare i percorsi perciò speriamo che ci sia tanto pubblico e che nessuno si faccia male perché ci teniamo a fare tutto nella massima sicurezza. E’ il mio primo rally da presidente e sono entusiasta, ce la metteremo tutta per farlo tornare importante come anni fa. C’è una prova speciale tutta nuova che è quella di Levizzano che, solo per lo spettacolo che offre come paesaggio, è meravigliosa. La novità più grosse è che tutta la fase di partenza si svolgerà nella piazza principale di Maranello e le autovetture saranno posizionate dietro al parcheggio della Ferrari. Abbiamo ottimizzato al massimo tutte le strutture e per questo ringraziamo tutti i volontari”.

Gabriele Casadei, organizzatore Rally di Modena: “E’ un evento importantissimo con tante bellissime prove. Maranello, terra dei motori a livello mondiale, ci ospita e di questo siamo orgogliosi. Quest’anno, abbiamo inserito prove nuove e siamo veramente soddisfatti. Ci sono 104 macchine iscritte, è un rally moderno ed in crescita. Consiglio di assistere alle prove notturne del sabato sera perché sono bellissime, veramente spettacolari”.

Riccardo Bedoni, commissione sportiva ACI Modena: “Siamo contenti di aver fatto ripartire nel 2013 il Rally di Modena. Avere un presidente come Vincenzo Credi che tiene molto a questa manifestazione è davvero importante. Quest’anno, abbiamo avuto la fortuna di avere tantissimi appassionati che ci hanno aiutato. Grazie all’attrazione di Maranello, saranno presenti anche equipaggi che non erano mai venuti negli anni scorsi. Oltre che dalle nostre zone, arriveranno dal Veneto, dalla Toscana e dalla Lombardia. Sarà un bellissimo evento da seguire”.

Alessandro Rasponi, presidente Modena Corse: “Non potevamo mancare, nonostante i tanti impegni. La nostra scuderia, la più storica come licenza, ha fondato il Rally Città di Modena. Il prossimo weekend invece saremo impegnati alla Mostra Motor Gallery, evento internazionale in cui abbiamo organizzato un raduno Abarth che partirà da Modena con sessanta A112 Abarth e vedrà la partecipazione della moglie di Carlo e di tanti ingegneri che hanno lavorato al suo fianco. Modena è Capitale dei motori a tutti gli effetti. E’ un’emozione sentire che gli hotel sono pieni e che i ristoratori sono contenti, vuol dire che Modena funziona. Viviamo la nostra passione, ma allo stesso tempo muoviamo l’economia della nostra città”.

Manuel Milioli, Prignano Rally Fans: “Siamo un gruppo di amici. Un partner ci ha aiutato ad asfaltare la strada per rendere più sicura la prova dei Barighelli, una delle prove più impegnative e guidate del Rally. E’ stata dura, ma ce l’abbiamo fatta. Cerchiamo di dare un contributo con il nostro impegno per far sì che questa gara sia bella”.

Nicola Zandanel, Presidente Maranello Corse: “Ci teniamo parecchio ad essere presenti al Rally Città di Modena. L’importante è esserci e fare bella figura. Quest’anno gli organizzatori si sono impegnati, sarà sicuramente una bella manifestazione. Parteciperemo con otto auto, cinque nel moderno e tre nello storico”.

Condividi