Atletica, La Fratellanza ospita da domani i Campionati di Società allievi/e

La stagione agonistica outdoor si sta pian piano avviando al suo epilogo, ma gli appuntamenti importanti per La Fratellanza non mancheranno anche in questo weekend. Proprio Modena, infatti, sarà la sede della seconda fase regionale dei Campionati di Società su pista categorie allievi e allieve ed allo stesso tempo dei Campionati individuali Regionali categorie juniores e promesse.

Campionati di Società allievi/e: la corsa verso la Finale Oro
Un ricco programma di gare attende appassionati e non, ma soprattutto i protagonisti che si cimenteranno nelle varie specialità per portare in alto, per quanto riguarda i Campionati di Società, la propria società come spiega il Vice Presidente de La Fratellanza Gianni Ferraguti: “Una prima fase si era già disputata a maggio, eravamo a Reggio, e quindi esiste già una classifica che vede le ragazze all’undicesimo posto e i ragazzi al diciottesimo. Queste gare della seconda fase daranno l’opportunità di incrementare i punteggi ottenuti per poi confluire in una classifica nazionale che vedrà le prime dodici squadre disputare la Finale Oro, mentre le altre disputeranno finali cosiddette interregionali. La grande speranza è quella di poter confermare nelle dodici la squadra femminile, che dispone veramente di buoni elementi, ma lotteremo anche con i maschietti sebbene raggiungere questo risultato sarà abbastanza impegnativo”.

Speranze e obiettivi importanti per la società gialloblù: “Saranno oltre 700 gli atleti che gareggeranno qui a Modena nel fine settimana, assisteremo sicuramente a bellissime gare e sarà un momento in cui l’atletica, sport individuale, diventa sport di squadra, dove non si va alla ricerca del risultato singolo, ma si cercherà di mettere insieme nelle venti gare del programma i migliori risultati. Ogni prestazione va rapportata ad un punteggio e questo punteggio è quello che darà la classifica finale. Con il risultato della prima fase lo scorso anno saremmo stati tranquillamente tra le prime sei società d’Italia, ma quest’anno i punteggi si sono molto alzati, segno che le squadre si sono rafforzate. Noi faremo di tutto, però, per confermare questa Finale Oro”.

I protagonisti del weekend.
Nelle gare allievi nel mezzofondo in gara Martina Cornia, Francesca Badiali mentre nel salto in alto allieve troveremo Tiddy Faye con il miglior accredito. Al maschile nel salto con l’asta in gara Tumbarello. Nel getto del peso Eseosa Lucy Omovbe, stella nascente della specialità dopo il buon risultato ai campionati studenteschi.

Passando alle gare over 18 tra i velocisti Jeremy Caiumi e Anna Cavalieri cercheranno di tenere alti i colori di casa tra gli junior, nelle promesse ci penseranno Fornasari, Ansaloni ed Eleonora Iori. Attesa nel giro di pista e anche nel doppio giro di pista Elena Pradelli. Nei 100 e nei 400 Metri ostacoli tornerà sui blocchi la specialista delle prove multiple Lucia Quaglieri. In zona lanci non mancheranno le gemelle Celeghini, Lucilla nel Martello, dove in gara sarà presente anche Sara Fantini del G.S. Carabinieri e Martina a sfidare le avversarie nel lancio del disco. Nella pedana del giavellotto ci sarà Sara Corradin che troveremo anche alle prese con il salto con l’asta, specialità con cui sta sempre più familiarizzando.

Il bilancio 2018: grandi appuntamenti ed un occhio di riguardo ai giovani
Le gare di questo weekend sono l’ennesima conferma dell’importanza che riveste Modena a livello nazionale spiega, invece, il Presidente de La Fratellanza Maurizio Borsari: “E’ stato un anno molto impegnativo come lo è stato anche lo scorso in cui abbiamo rinnovato la pista. Abbiamo avuto la Finale Oro in giugno in entrambe le stagioni ed ora si riparte con questa fase regionale legata al settore giovanile che è una delle nostre prospettive più importanti. A fine settembre avremo poi i campionati italiani Master di società ancora una volta qui a Modena, segno che la nostra città si conferma come una delle destinazioni più importanti delle attività legate all’atletica in Italia”.

Non sono solo le gare, però, al centro dell’attenzione in questo periodo: “L’aspetto agonistico è quello più visibile, che ci dà l’immagine più immediata e trasmette più messaggi sui media. In questi giorni, però, sono ripartiti al campo scuola anche i corsi del settore giovanile. L’avvio è molto importante perché stiamo parlando davvero della prospettiva. Abbiamo numeri davvero significativi, si parla di 350-400 fra ragazzi e ragazze. A questo stiamo dedicando molte delle nostre energie perché qui c’è proprio la prospettiva dell’atletica, da qui pensiamo di poter ricavare gli atleti per le gare nazionali dall’attività futura. Vi dedichiamo molte risorse ed energie e speriamo di migliorare ancora”.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Dopo quattro anni da Responsabile Ufficio Stampa di Universal Volley Modena prima e LJ Volley dopo entra a far parte della redazione sportiva dell'emittente TV Qui.

Condividi