Atletica, Stefani e Cozza commentano i risultati della Fratellanza ai CdS Under 23

A 48 ore dal sesto posto nazionale conquistato da La Fratellanza 1874 ai Campionati di Società Under 23 alcuni dei protagonisti, il mezzofondista Omar Stefani e il marciatore Cesare Cozza, hanno commentato con soddisfazione i rispettivi podi ed anche il risultato finale conquistato dalla società.

Stefani: “Ho speso tante energie fisiche e mentali, ma sono molto contento”
Velocisti e mezzofondisti hanno recitato un ruolo da protagonisti in quel di Pavia, conquistando tanti podi e punti importanti per la classifica finale. Tra coloro che possono festeggiare un risultato di prestigio c’è anche Omar Stefani, terzo nei 1500 metri: “La gara è partita in maniera abbastanza tattica per poi diventare piuttosto tirata negli ultimi 500 metri, con una volata finale abbastanza importante. Sebbene fossimo tutti distaccati, come detto, la volata è stata importante e sono riuscito ad arrivare terzo per un decimo, che non è nemmeno mezzo metro. E’ stata una gara quindi che è costata tante energie fisiche e mentali, ma mi ha lasciato molto contento perché è stata l’ultima di una lunghissima stagione iniziata a marzo e conclusa ora. Il sesto posto finale di squadra? Risultato positivo considerando che non sono arrivate alcune prestazioni che magari ci aspettavamo a causa della preparazione già iniziata per la stagione invernale. Condizioni fisiche non al top che non hanno permesso a molti atleti di esprimersi al meglio, però il sesto posto in Italia è un buon piazzamento”.

Cozza: “Non marciavo così da un anno”
In un momento importante, ma al tempo stesso delicato, della stagione il marciatore Cesare Cozza ha ritrovato la brillantezza che aveva perso per cause fisiche nell’ultimo periodo. Anche per questo motivo il terzo posto di Pavia ed il riscontro cronometrico sono assolutamente soddisfacenti: “E’ stata una gara non semplice, venivo da un periodo in cui non stavo benissimo, ma sono contento del risultato perché sono riuscito a ritrovare un po’ i miei ritmi. Ho avuto anche un po’ di fortuna perché i giudici sono stati molto severi e hanno squalificato qualcuno dei ragazzi che erano davanti a me, ma io sono soddisfatto perché sto tornando a marciare sui miei livelli, sperando con il lavoro di poter migliorare ulteriormente. Il tempo è stato sì il mio terzo assoluto, ma è un tempo che in allenamento mi è capitato di fare tante volte. In gara era da quasi un anno che non marciavo così forte e sono contento perché sì il mio personale è quasi un minuto più basso, ma come detto vengo da un periodo difficile ed era importante già tornare a marciare su questi tempi”.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Dopo quattro anni da Responsabile Ufficio Stampa di Universal Volley Modena prima e LJ Volley dopo entra a far parte della redazione sportiva dell'emittente TV Qui.

Condividi