Colpaccio Canovi Coperture Nolo 2000: batte 3-0 San Marignano e si gode il primo posto in classifica generale

Colpaccio della Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, che gioca la partita perfetta e si impone 3-0 sulla Omag San Giovanni di Marignano, una delle formazioni più quotate del girone B. Con una Obossa finalmente in grande spolvero, le neroverdi giocano un’ottima partita sia in difesa che in ricezione: dopo tre giornate, le sassolesi sono in testa alla classifica generale a punteggio pieno. Il prossimo weekend, Crisanti e compagne saranno impegnate nella lunga ed insidiosa trasferta sicilia in casa della Sigel Marsala.

Barbolini scende in campo con quella che ormai è diventata la sua formazione tipo, con Lancellotti in palleggio in diagonale con Obossa, al centro Crisanti e Squarcini. Gli attaccanti di posto quattro sono Bordignon e Joly, schierata come universale con Provaroni. Il libero è Zardo.

Saja risponde con Battistoni in cabina di regia, Manfredini opposto, al centro Caneva e Lualdi, in posto quattro Fairs e Saguatti. Il libero è Gibertini.

Primo set

La partita nasce sotto il segno dell’equilibrio (4-4); con Caneva, la Omag trova il break e si porta avanti 6-8. Le padrone di casa però non ci stanno e con Crisanti ed Obossa trovano il pareggio (8-8). Si continua quindi a giocare punto a punto (10-10), poi con il turno al servizio di Provaroni, la Canovi Coperture Nolo 2000 trova l’allungo vincente e si porta avanti 15-10 (tre ace per l’attacante sassolese). L’attacco di Saguatti in rete vale poi il 17-13 sassolese. Con un muro ed un attacco in fast, Crisanti suona la carica neroverde e la Canovi Coperture Nolo 2000 si porta avanti 21-16. Con Saguatti la Omag ci prova a rifarsi sotto (23-20), ma il servizio out di Caneva regala a Sassuolo il primo setball (24-20): chiude Obossa con un bel diagonale.

Secondo set

Come il parziale precedente, anche l’apertura del secondo set è caratterizzata da grande equilibrio poi sul 10-10 firmato da Crisanti – mani out della centrale neroverde – Sassuolo trova uno spunto positivo e si porta avanti: il diagonale di Joly vale il 13-11 sassolese. Saja si gioca la carta time out ma la Canovi Coperture Nolo 2000 è implacabile: grandi giocate a muro di Squarcini e Joly e le padrone di casa volano sul 18-11. La Omag però non molla e con Manfredini e Lualdi piazza un sonoro 0-4 e si porta sul 18-14. Questa volta è coach Barbolini a chiamare time out. Il mani out di Squarcini vale poi il 20-14 neroverde. Gli attacchi di Manfredini continuano a tenere la Omag a stretto contatto (22-17) e la pipe di Provaroni in rete accorcia ulteriormente le distanze tra le due formazioni (22-18). Crisanti in fast firma il 23-18 prima ed il 25-20 poi.

Terzo set

Il terzo set è una fotocopia dei due precedenti: le due squadre si rincorrono e nessuna riesce a trovare lo spunto vincente (6-6). Due punti consecutivi di Obossa e la Canovi Copertrue Nolo 2000 allunga 9-7. Il muro ad uno di Joly su Lualdi vale poi il 10-7 sassolese; Saja chiama time out ma la palla nell’angolino di Joly permette alla padrone di casa di portarsi sul +4. San Giovanni però non ci sta e con l’ace di Battistoni si rifà sotto (12-11). Il muro di Fairs su Obossa vale poi il apreggio (12-12). Complici due errori in casa Omag e le neroverdi allungano ancora (15-13). Due gran diagonali di Joly portano poi le padrone di casa sul 18-14. Saja butta dentro Mazzotti per Battistoni, ma in posto quattro Joly continua a picchiare pesante (20-14). La fast di Crisanti vale poi il 21-15 neroverde. Nel finale, Obossa è grande protagonista: l’opposta sassoelse mette a terra il pallonetto che vale il 23-15 e firma poi il punto che porta le sue al matchball (24-15). Saguatti annulla tre matchball (24-18) ed il muro di Fairs su Obossa vale il 24-20. Coach Barbolini richiama le sue in panchina e poi butta dentro Provaroni per Obossa. Chiude, finalmente, Joly con un diagonale dei suoi (25-21).

 

Tra sette giorni, trasferta lunga ed insidiosa per le ragazze di coach Barbolini, che saranno di scena in Sicilia in casa della Sigel Marsala; ora, intanto, Crisanti e compagne si godono il primo posto solitario in classifica generale, unica formazione a punteggio pieno del girone B.

Martina Cappon

Martina Cappon

Studentessa di comunicazione ed economia, appassionata di volley, motociclismo e Formula uno. Cresciuta con le Rosse nel cuore, vorrei far diventare una passione... il mio lavoro. Dopo un’esperienza lavorativa nel mondo delle maratone, un po’ per caso, mi sono riavvicinata alla pallavolo: sport che ho praticato durante tutta l’adolescenza. Curiosa come una bambina, determinata come un atleta, se ho un obiettivo faccio di tutto per raggiungerlo.

Condividi