Modena Volley, Kaliberda: “Siamo un grande gruppo. Ravenna? Trasferta insidiosa”. Bednorz: ”Orgoglioso di essere qui”

Si è svolta questo pomeriggio la conferenza stampa di Denys Kaliberda e Bartosz Bednorz in vista della partita di domenica 28 ottobre al Pala de Andrè di Ravenna. Queste le parole dell’attaccante tedesco Kaliberda: “La mia preparazione? Per me è importante dare il massimo e sono contento di arrivare pronto alla partita di domenica. Fisicamente non mi sento ancora al top della forma, la strada è ancora lunga, ma sto lavorando tanto e sono fiducioso. Ravenna? Sarà una trasferta insidiosa, è una squadra che può fare molto bene e noi dobbiamo essere concentrati e giocare la nostra pallavolo al meglio per portare a casa punti importanti. L’intesa con Micah? Ha un gioco molto veloce e mi ci trovo bene. La squadra è perfetta, Zaytsev è un gran capitano e vado sempre ad allenarmi felice, è una sensazione bellissima“.

“Modena è una squadra dalle alte aspettative e che ha fame di vittorie, – spiega Bartosz Bednorz – la pressione è sempre su di noi e questo mi piace. L’esordio al PalaPanini? E’ stata una sensazione meravigliosa, mi aspettavo il palazzetto pieno e l’atmosfera era davvero perfetta. Festeggiare con i nostri tifosi la vittoria della Supercoppa è stato speciale e sono molto orgoglioso di essere qui. Coach Velasco? A Modena è una leggenda e ora ne capisco il motivo. Spero di poter lavorare a lungo con lui e imparare tanto“.

Martina Cappon

Martina Cappon

Studentessa di comunicazione ed economia, appassionata di volley, motociclismo e Formula uno. Cresciuta con le Rosse nel cuore, vorrei far diventare una passione... il mio lavoro. Dopo un’esperienza lavorativa nel mondo delle maratone, un po’ per caso, mi sono riavvicinata alla pallavolo: sport che ho praticato durante tutta l’adolescenza. Curiosa come una bambina, determinata come un atleta, se ho un obiettivo faccio di tutto per raggiungerlo.

Condividi