Pronto riscatto per la Canovi Coperture Nolo 2000: vince 3-1 contro CUS Torino

Torna alla vittoria la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, che in poco più di un’ora e mezza di gioco si aggiudica 3-1 il match contro Barricalla Cus Torino, valido per la sesta giornata di Samsung Volley Cup di A2 (girone B). Le neroverdi si confermano quindi saldamente al comando della classifica generale con 16 punti: sempre 3 lunghezze le separano dalle immediate inseguitrici della Bartoccini Giellerie Perugia, avversarie delle sassolesi nel prossimo turno di campionato, in programma sabato 11 novembre a Perugia con inizio gara alle 20.30.

Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 3

Barricalla Cus Torino 1

Parziali 22-25 25-17 25-18 25-18

Cronaca della partita

Nessuna novità in casa neroverde, con Barbolini che schiera Lancellotti in palleggio in diagonale con Obossa, al centro Crisanti e Squarcini. Le attaccanti di posto quattro sono Bordignon e Joly mentre il libero è Zardo. Marchiaro risponde con Morolli in palleggio in diagonale con Agostinetto, al centro Martinelli e Mabilo, in posto quattro Fiorio e Coneo. Il libero è Lanzini.

Primo set

Partono subito bene le padrone di casa, che con Joly si portano avanti 3-1. Barricalla prova a rientrare con Fiorio (4-3), ma Sassuolo allunga di nuovo, complici due errori nel campo cussino (7-4). Con Fiorio che attacca in diagonale stretta, le ospiti si rifanno sotto (9-8) e trovano poi il pareggio a quotata 10-10, grazie ad una invasione in casa neroverde. L’ace di Squarcini riporta la Canovi Coperture Nolo 2000 avanti di due (12-10): arriva ora il break in casa Sassuolo, che scappa avanti 15-12 con l’attacco di Joly senza muro. La formazione cussina però non ci sta e trova il pareggio, grazie all’ace fortunoso di Garrafa (15-15). Sassuolo allunga ancora (19-17), ma Torino prontamente rimonta e pareggia con Mabilo che mura il primo tempo di Squarcini (19-19). Le padrone di casa si portano ancora avanti e trovano il 22-20 con il mani out di Obossa; Torino però è inarrestabile e prima pareggia, poi allunga con Coneo (22-24). Chiude proprio la schiacciatrice numero 8 in pallonetto: 22-25.

Secondo set

Le padrone di casa non sembrano subito il colpo del primo set perso e, con un avvio razzo, si portano subito avanti 9-1, trascinate da Obossa. La fast di capitan Crisanti vale poi l’11-3 neroverde. Torino ci prova con Martinelli, che mura in modo perentorio Joly (15-6), ma la Canovi Coperture Nolo 2000 continua nella sua corsa: il muro di Bordignon vale il 19-10 ed il +9 sassolese. Due errori nel campo delle padrone di casa concedono un po’ di respiro al Cus (19-12), ma il gap è ormai troppo ampio: il mani out di Joly vale il 22-15 sassolese e il bel diagonale di Bordignon chiude il set 25-17.

Terzo set

Partono ancora bene le padrone di casa, che allungano subito 8-2 con l’ace firmato da Obossa. Il fallo in attacco di Vokshi regala poi alla Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo il +7 (11-4). Con Obossa le padrone di casa si portano poi sul 13-5. Il muro di Mabilo su Bordignon permette a Torino di accorciare le distanze (14-8), ma le padrone di casa sono implicabili e il punto di Squarcini dai nove metri regala a Sassuolo il +10 (18-8). Con l’attacco di Bordignon in diagonale stretta, le neroverdi si portano sul 20-11. Il primo tempo di Squarcini regala alla Canovi Coperture Nolo 2000 il primo setball (24-16), ma Camperi per due volte annulla (24-18), ma proprio il servizio della schiacciatrice cussina in rete regala alle padrone di casa il set (25-18).

Quarto set

Apertura di quarto set caratterizzata da grande equilibrio (4-4), ma questa volta è il Cus a troavre l’allungo, con Camperi che mura la fast di Crisanti (4-6). Coach Barbolini richiama le sue in panchina e le padrone di casa trovano il pareggio con Joly sul 7-7. Si gioca ora punto a punto (11-11): il turno al servizio di squarcini – due ace per la giovane centrale sassolese – permette alle padrone di casa di allungare (14-11) e l’attacco di Obossa in mezzo al muro vale poi il +4 neroverde (16-12). Le ospiti ci provano con Coneo (18-14), ma la Canovi Coperture Nolo 2000 continua per la sua strada: l’attacco di seconda intenzione di Galletti, dentro per Lancellotti, vale il 21-15. L’attacco di Poser sull’asta regala alle padrone di casa il 23-17. Tra le torinesi, l’ultima ad arrendersi è Mabilo: suo il primo tempo che vale il 23-18. Finisce 25-18, con Sassuolo che chiude con il mani out di Provaroni.

Martina Cappon

Martina Cappon

Studentessa di comunicazione ed economia, appassionata di volley, motociclismo e Formula uno. Cresciuta con le Rosse nel cuore, vorrei far diventare una passione... il mio lavoro. Dopo un’esperienza lavorativa nel mondo delle maratone, un po’ per caso, mi sono riavvicinata alla pallavolo: sport che ho praticato durante tutta l’adolescenza. Curiosa come una bambina, determinata come un atleta, se ho un obiettivo faccio di tutto per raggiungerlo.

Condividi