Cross, il 2019 si apre come da tradizione con il Campaccio

Come vuole la tradizione anche quest’anno il 6 gennaio sarà la 62esima edizione del Campaccio ad inaugurare i cross del 2019. A gareggiare tra i big dell’atletica mondiale ci saranno i “nostri” Simone Colombini e Alessandro Giacobazzi.

Campaccio, dove si fa la storia del cross

Le corse campestri per eccellenza nel mondo si possono contare sulle dita di una mano. Il Campaccio, insieme al Cross di Edimburgo e alla 5 mulini, è uno di questi. Nella storia fuoriclasse del mezzofondo mondiale hanno solcato i prati di San Giorgio su Legnano e questa edizione non sarà da meno.

I protagonisti del 2019
Nel primo pomeriggio del 6 gennaio si accenderanno le gare più interessanti della giornata. Nella prova maschile troveremo il giovane maratoneta Alessandro Giacobazzi e Simone Colombini, dodicesimo all’Eurocross 2018 a Tillburg. I due pavullesi di casa Fratellanza, attualmente in forza all’Aeronautica, dovranno vedersela nei 10 km con veri e propri pezzi da novanta come l’etiope Selemon Barega, il quarto uomo più veloce di sempre nei 5000 metri, capace di correre in 12’43”02 a fine agosto nel meeting di Bruxelles nonché primatista mondiale under 20, e il connazionale Hagos Gebrhiwet, bronzo olimpico sulla stessa distanza.

Gli altri in gara
Anche nelle gare giovanili non mancherà la presenza di atlete della Fratellanza, come la junior Bernadette Pulpito e le due allieve che al Trofeo Cittadella dello scorso 8 dicembre sono salite sui primi gradini del podio: Giulia Cordazzo e Francesca Badiali. In gara anche un’altra portacolori gialloblu, Francesca Vercalli, mentre all’esordio nella gara junior maschile troveremo Marcello Costa.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi