Modena Fc, ds Tosi: "Serviva una scossa perciò abbiamo cambiato allenatore. Bollini ha grande voglia di fare bene"

Il ds del Modena Doriano Tosi ha spiegato le motivazoini della scelta di Alberto Bollini come nuovo allenatore: “Bollini l’avevo già pensato quest’estate, ma era impegnato ed aveva tante altre cose in mente. Dopo che la società ha deciso di cambiare, ho tentato nuovamente e lui ha accettato Modena con grande voglia di fare bene. Gli è stato spiegato cosa lo aspetta e spero che riesca a risolvere i nostri problemi. Esonero Apolloni? Non è stato deciso a caldo, ma ci siamo confrontati martedì facendo un po’ di analisi. Dal punto di vista umano Gigi è una persona per bene ed educata perciò gode di tutto il mio rispetto, ma essendo io un’aziendalista per il bene del Modena era giusto scegliere un’altra strada. Martedì sera è stato deciso che era meglio cambiare subito perciò mercoledì mattina ho cercato qualcuno bravo e ho capito che da parte di Bollini c’era la disponibilità. Siamo stati in contatto fino a mercoledì notte e abbiamo chiuso. Bisognava dare una scossa alla squadra perciò abbiamo pensato di cambiare anche per questo motivo. Bollini è un aggressivo, caratteriale, ha personalità, idee chiare nei concetti di gioco e quindi può portare molte cose. Lentigione? Non ho neanche avuto il tempo di pensare che giochiamo contro di loro. Comunque, indipendentemente dall’avversario, dobbiamo ricominciare a vincere”.

Matteo Migliori

Matteo Migliori

Matteo Migliori, nato a Sassuolo nel '94. Vicedirettore del sito ParlandodiSport.it ed esperto del "mondo" dei dilettanti. Addetto stampa ACD Castelvetro di Modena.

Condividi