Fonte: sassuolocalcio.it

Rassegna Stampa Sassuolo - Babacar cuore d'oro: ha fondato una onlus per i bimbi del suo Senegal

Come riporta la “Gazzetta di Modena”, il mestiere di Babacar è quello di fare gol, però nella sua vita non c’è solo il calcio. L’attaccante del Sassuolo ha infatti fondato la sua onlus, “Trenta foundation”, come il suo numero di maglia, con lo scopo di dare una mano ai bambini africani meno fortunati, che hanno bisogno di assistenza ed educazione. “Ho sempre detto che, se ne avessi avuto l’opportunità, avrei fatto il possibile per aiutare la mia terra, la gente del Senegal che ha bisogno. Prima la salute, poi penseremo ai centri sportivi.“, così ha detto Babacar al margine di una raccolta fondi, continuando poi a parlare della stagione con il Sassuolo: “Vorrei arrivare a segnare tanti gol, diciamo almeno dieci in campionato. Sono contento di essere a Sassuolo, stiamo facendo un bel campionato, con una squadra nuova. De Zerbi è un allenatore di qualità, dobbiamo seguirlo e giocare al massimo.

Guardando alle statistiche, l’Inter è la vittima preferita dei neroverdi. Dopo aver subito due 7-0 nei primi anni di militanza in Serie A, i neroverdi hanno conquistato vittorie in serie contro i nerazzurri. Negli undici incontri tra le due squadre, il Sassuolo ne ha vinti 7, segnando 13 gol e subendone 20, dato drogato dalle due goleade interiste. Gli ultimi tre sono arrivati nella gara del 19 agosto 2018, al Mapei Stadium, al debutto in campionato e alla prima per mister De Zerbi sulla panchina del Sassuolo in serie A: un successo firmato da Berardi dal dischetto, che sempre dagli undici metri aveva deciso anche la sfida di San Siro del gennaio 2016, con un penalty vincente trasformato al 95′.

Per quanto riguarda il mercato, nella serata di ieri è arrivata la fumata bianca per il trasferimento di Lucioni al Sassuolo. I neroverdi verseranno nelle casse del Lecce una cifra che si aggira intorno ai due milioni di euro. Il giocatore dovrebbe essere disponibile già per la partita di San Siro contro l’Inter.

Condividi