A volte anche uno schiaffo aiuta.....

ultrasIl titolo sembra strano, ma invece la vedo proprio così.

Non sto parlando di uno schiaffo fisico in questo caso, ma di uno schiaffo morale, quello che a volte o spesso ti fa capire che stai sbagliando direzione e che anche se sei convinto di essere nel giusto in realtà non lo sei per niente.

A me questo schiaffo l’ha dato un caro amico(io almeno lo ritengo ancora tale) sui gradoni della curva durante l’intervallo di Sassuolo-Samp.

Maini si incazz….. moltissimo, ma in effetti è vero, sto usando la rubrica per motivi personali che oltre tutto non starò nemmeno a spiegare in modo approfondito.

Detto ciò queste poche righe, spero possano servire a far capire ad alcuni ragazzi che certi errori si commettono per passione e non per voglia di protagonismo.

Al mio caro amico invece dico che le tue parole mi sono rimbombate nella mente tutta la notte e in effetti hai ragione praticamente su tutto.

Avremo idee diverse ma abbiamo la stessa identica passione e a volte un uomo va giudicato anche per la sua capacità di ammettere i propri sbagli e chiedere scusa.

Non so se ho fatto bene a scrivere questo pezzo, ma a me viene più facile scrivere che parlare, come non so se sono riuscito a spiegare ciò che volevo dire.

La cosa sta diventando disastrosa quindi meglio concludere….

Voglio solo ringraziare quel mio amico per lo schiaffo(virtuale) che mi ha aperto gli occhi!!!!

Simone Corsi

Simone Corsi

Questa rubrica sarà sempre "work in progres" perché, sinceramente, la mia opinione di tifoso è in continua evoluzione vista la situazione che sta vivendo il Sassuolo calcio. Ho iniziato a seguire i neroverdi nel 1984, l'anno della prima storica promozione in c2, e li seguo ancora in modo differente. Per anni sono stato nel direttivo degli Alkatraz Ultras Sassuolo e ho contribuito a tenere vivo il tifo neroverde nei bui anni della serie D. Oggi frequento la curva, conosco i ragazzi che la gestiscono ma non ho a che fare col tifo organizzato neroverde. Largo ai giovani!!! Mi ritaglio quindi un ruolo di osservatore/scancheratore che su questo sito dirà ciò che pensa come ha sempre fatto senza alcuna censura.

Condividi