Gregorini scivola in terza base dopo aver battuto un triplo.

Pareggio casalingo per il Comcor Modena

Cerimonia inaugurale sabato,  con il lancio della prima palla da parte di Mauro Paglioli, un’eccellenza del baseball modenese ed inno nazionale con le due squadre schierate sulle linee del campo. Ad affrontarsi sono il Comcor Modena di Chico Marchi e la neo promossa Alpina Trieste. Grandi aspettative quindi per il team modenese ormai da anni  in serie A Federale e forte dei nuovi arrivi da Reggio Emilia. A sorpresa, nel secondo inning passa in vantaggio l’Alpina Trieste complice un errore difensivo modenese. La squadra gialloblu si riscatta subito ottenendo il pareggio, e poi grazie ad un big inning di 6 punti prende il largo e chiude addirittura il match in anticipo. Al settimo inning partita terminata con un pesantissimo 16-2 che lascia ben sperare per la seconda gara prevista in serata. Il risultato è maturato grazie ai bomber modenesi e viziato da alcuni errori della giovane squadra di Trieste. Mattatori sul monte l’instancabile Erik Soto che lancia 6 inning e Daniel Marchesini impeccabile come closer.

Alla sera il Modena presenta come previsto sul monte, Tito Espinosa, mentre l’alpina presenta il mancino Carlos Avancini.  La compagine modenese appare subito poco concreta in attacco mentre la difesa traballa un poco. Al secondo inning entra il primo punto per l’alpina Trieste ed al terzo segna addirittura altri tre punti. Il mancino del Trieste riesce a contenere i tentativi modenesi e solamente al quinto scende la monte. Al settimo i modenesi si svegliano e mettono a segno 2 punti portandosi sul 4-3 per l’Alpina. A basi piene e due out ed il forte Biagini nel box di battuta altro cambio sul monte del Trieste ed entra il rilievo Thomas Marusig. Il lanciatore lo mette a strike out e si chiude l’inning. Non succede niente fino al nono quando i modenesi hanno una ghiotta occasione per pareggiare ma la battuta di Labriola viene catturata dal seconda base che lo elimina chiudendo definitivamente l’incontro.  Brutta sconfitta che non lascia soddisfazione allo staff tecnico modenese che dovrà lavorare su questi cali di tensione che hanno provocato anche la sconfitta nella gara uno di domenica scorsa ad Udine.

Dopo la seconda giornata la classifica vede il Verona solo al comando seguito da Ronchi dei Legionari e Castenaso. Poi il Modena ed il resto delle squadre. Prossimo incontro sabato alle 15.30 contro il fortissimo Ronchi.

Campionato di serie C Federale.

Domenica pomeriggio si è invece disputato il derby di serie C fra lo Junior Modena ed il Carpi di Mimmo Pisano. Il Modena, che era stato precedentemente sconfitto per due volte in coppa Italia, si è imposto con un netto 13-7. Lanciatore vincente Singh, lanciatore perdente Zafar. Trascinatori del modena la “vecchia guardia” con Ricucci, Malaguti, Bignardi e Martinelli, autori tutti di due battute valide.

 Giovanili.

Al mattino gli allievi di Caiumi e Ummar hanno battuto l’Imola per 16-8, mentre sabato i Ragazzi di Moschin e Pivetti hanno strapazzato il San Giovanni in Persiceto  per 15-1. Il piccolo lanciatore Mohammed Bakkai autore di 9 strike out in tre inning è stato l’autentico trascinatore, coadiuvato dal closer Riccardo Merola e dai bomber Joel Teyeda e Rob Boongaling che sono piccoli ma con la mazza da baseball picchiano forte. La under 21 modenese è invece stata sconfitta dal Longbridge di Bologna per 11-7.

Dalla prossima settimana cominceremo a spiegare qualche regola del baseball.

In arrivo anche la storia del baseball gialloblu partita, pensate, dal lontano 1966.

 

 

 

Mauro Brandoli

Mauro Brandoli

Coach del Comcor Modena in Serie A Federale, un passato come giocatore del Modena baseball, allenatore del Carpi Baseball, coach Fortitudo Bologna nei Campionati 2009-2010 (tripletta con Scudetto, Coppa Italia e Coppa dei Campioni).A quattordici anni mi hanno dato un guantone da baseball e detto: ”prova a tirare la palla” da allora non me lo sono più tolto.Nella rubrica saranno postate informazioni su tutto il movimento del baseball di Modena e provincia.Esistono solo due stagioni: l’inverno e la stagione del baseball. Pazzi per il baseball…

Condividi