Modena, rassegna stampa del 14/8. Perna:" il Modena è una grande squadra, Caliendo ha fatto un ottimo lavoro". Mercato in stand-by, vittoria per 7-1 nell'amichevole con gli Allievi

La Gazzetta di Modena dedica ampio spazio alla partita che il Modena ha giocato nella giornata di ieri contro la squadra allievi, terminata col risultato di 7-1 per i ragazzi di mister Novellino. Ultimo test prima dell’esordio ufficiale contro il Monza, la sfida contro gli allievi ha riservato alcuni importanti spunti per Novellino, che non è risultato del tutto soddisfatto dalla squadra: un Modena spento nei primi 45 minuti, passato addirittura in svantaggio grazie a un rigore trasformato dal giovane Rodriguez, è poi riuscito a rimontare fino al 2-1 prima dell’inizio della ripresa. Nel secondo tempo Novellino cambia mezza squadra, e il nuovo undici sembra reagire bene segnando a ripetizione e fissando il risultato finale sul 7-1. Tripletta di Luppi, doppietta di Ferrari e marcatura anche per Granoche e Calapai, per una squadra che sembra abbia bisogno di giocare con due attaccanti puri per rendere al meglio; nel secondo tempo infatti l’ingresso di Ferrari ad affiancare Granoche ha reso più fluida la manovra e ha creato gli spazi per gli inserimento degli esterni (nel primo tempo agiva Beltrame, poi spostato a sinistra, alle spalle del diablo). L’impressione è che, al di là di eccessivi tatticismi, la partita di sabato la giocherà chi si trova in condizione fisica migliore. La Gazzetta segnala anche la partita di Adria De Mesa, esterno spagnolo in prova al Modena, il cui arrivo ufficiale in gialloblu attende solo il placet di Novellino per concretizzarsi. Sul fronte mercato emergono poche novità, con Memushaj ormai cosa fatta da ufficializzare lunedì e la necessità di rinforzare la rosa con gli ultimi 2-3 nomi a seconda della partenza di Signori. Il Resto del Carlino, invece riporta una bella intervista ad Armando Perna, ex capitano canarino che attualmente si allena col Correggio in attesa di decidere del suo futuro: interrogato sulla sua personale situazione e sulla squadra gialloblu, di cui si professa ancora tifoso, Perna ha dichiarato:” Voglio rimettermi in discussione, dimostrare che l’ultimo anno a Modena, forse il migliore di quelli in gialloblù, non è stato un caso. Mi sento bene di testa e fisicamente. Il Modena che sta nascendo? Forte almeno come quello che ha sfiorato la A, Caliendo si sta dimostrando davvero un grande dirigente, la squadra è forte nonostante la partenza di pezzi pregiati come Rizzo, Molina e Babacar. Importante è stato confermare il 90% della difesa.” Belle parole dunque da parte di Perna, che nonostante un addio poco felice si dimostra ancora attaccato ai colori gialoblu.

Condividi