MotoGp Aragon, la prima di Lorenzo!

Gara pazza quella di Aragon, dove fino a 8 giri dalla fine mi ero già preparato a scrivere dell’ennesima vittoria di Marquez e dell’ennesimo secondo posto di Pedrosa. Ma poi la pioggia ha cambiato tutte le carte, con la coppia Honda che ha provato a resistere sotto l’acquazzone, ma è andata male a tutti e due: prima la caduta di Pedrosa poi quella (la seconda consecutiva dopo Misano) di Marquez. Il più lucido è stato Jorge Lorenzo, che è entrato a cambiare moto e ha vinto nettamente.
Sul podio due sorprese, arrivati proprio appaiati: Aleix Espargaro e Cal Crutchlow, il primo con la Yamaha Open e il secondo con la Ducati, dopo una stagione finora disastrosa.
Quarto vincitore diverso quindi nella stagione 2014 della MotoGp, mancava all’appello proprio solo Lorenzo tra i “fantastici 4”, di cui fa parte anche Valentino Rossi, caduto nelle prime tornate. Non è stata una caduta innocua, Valentino ha subito un trauma cranico ma la TAC non ha riscontrato nulla di grave.
Caduti anche Iannone mentre era in testa e l ‘altro ducatista Dovizioso.
La cosa paradossale è che Marquez non ha perso un punto, anzi ne ha guadagnato uno su Pedrosa, arrivando 13* davanti al suo compagno di squadra.
In Moto2 vittoria di Vinales su Rabat e Zarco.
Grandissima vittoria di forza per Fenati in Moto3, partiva tredicesimo e, con una rimonta clamorosa, ha vinto riaprendo il mondiale, a seguito della caduta del capoclassifica Miller. Sul podio Marquez e Kent.

Alberto Magnoni

Alberto Magnoni

Mi chiamano Magno, e da sempre sono appassionato di qualunque cosa abbia due ruote e un motore! Sempre a gas aperto!

Condividi