Rassegna stampa del 07 ottobre. Bruninho e N'Gapeth: da rivali ai Mondiali a trascinatori di Modena.

Spazio a Bruninho e N’Gapeth nella Gazzetta di Modena. I due ultimi reduci dalle fatiche mondiali in Polonia sono rientrati all’ombra della Ghirlandina, e sono pronti a prendere per mano la squadra e trascinarla in vetta alla classifica.
Prima però impossibile per i due ragazzi non tornare sulla sfida iridata. Il primo a parlare è Bruninho che definisce N’Gapeth un grande giocatore contro il quale è difficile giocare perché ha sempre voglia di vincere e non risparmia qualche parolina sotto rete. Si dice soddisfatto del suo torneo anche se con il suo Brasile puntavano all’oro, ma la Polonia è stata superiore. Concentrazione su Modena adesso sulla quale ha molta fiducia. Sa che non sarà facile trovare le energie giuste dopo le fatiche internazionali ma con lo staff si farà un lavoro per arrivare pronti al match contro Perugia.
Al suo capitano fa eco N’Gapeth che sul mondiale dice che la sfida contro Bruno è stata una splendida battaglia e che come Francia loro sono contenti del quarto posto perché è un ottimo risultato. Anche Earvin è convinto delle potenzialità di Modena e non ci saranno problemi a trovare la giusta velocità di gioco perché sono una squadra forte ed esperta.

Monica Mares

Monica Mares

Monica Mares, torinese classe 1981 si avvicina alla pallavolo nel 2006 quando, durante i giochi olimpici invernali di Torino 2006, lavora come assistente personale di Roberto Ctvrtlik, ex giocatore statunitense degli anni '90. Cinque anni dopo inizia a collaborare con il Giaveno volley in A2. Dal 2011 al Gennaio 2013 la troviamo a Modena, nello staff gestione della parte stampa e comunicazione web della squadra femminile. Firma di Pallavoliamo.it entra nella nostra scuderia per raccontarci le emozioni, i retroscena e gli sviluppi del volley. Passione, grinta e determinazione rappresentano questa ragazza che arriva dal nuoto sincronizzato e cui motto è " Atleta ero e atleta resterò per sempre"

Condividi