Rassegna stampa domenica 9 Novembre. Modena Volley e il biglietto da visita firmato 33 ace.

Dalla Gazzetta di Modena un’analisi sulla battuta di Modena Volley: 33 ace in 4 partite di cui 7 di Luca Vettori.
La pallavolo di oggi vuole che vinca chi batte meglio e Lorenzetti, che lo ha capito da tempo, ha ottenuto una Modena Volley che sappia far male proprio dalla “linea dei nove metri”.
Per fugare ogni dubbio basta guardare la classifica. Modena Volley è al primo posto proprio perché sa interpretare meglio il servizio, che è ormai il primo vero fondamentale d’attacco. Quando va in battuta Modena non ha rivali. In questa graduatoria al secondo posto c’è Perugia a quota 20 ace, 13 in meno rispetto ai ragazzi di Lorenzetti.
Per quanto riguarda i singoli atleti, non ce ne è uno che ha contribuito a scrivere questo record: l’apporto è davvero collettivo.
Il migliore è Luca Vettori, che quando va in battuta (7 punti diretti) lascia sempre il segno. Subito dopo troviamo Bruninho ( 6 punti diretti) che quest’anno sta mettendo in mostra un nuovo tipo di servizio molto più aggressivo. Terzo gradino del podio per Uros Kovacevic e Matteo Piano, seguiti da N’Gapeth e Verhees che di ace ne possono vantare 4 a testa. E a completare il tutto ci pensano Petric e Casadei con un servizio vincente a testa.
Se queste sono le basi, Modena può guardare con fiducia al prossimo turno di campionato quando tornerà protagonista dopo il turno di riposo: sabato a Piacenza se la giocherà alla grande.

Monica Mares

Monica Mares

Monica Mares, torinese classe 1981 si avvicina alla pallavolo nel 2006 quando, durante i giochi olimpici invernali di Torino 2006, lavora come assistente personale di Roberto Ctvrtlik, ex giocatore statunitense degli anni '90. Cinque anni dopo inizia a collaborare con il Giaveno volley in A2. Dal 2011 al Gennaio 2013 la troviamo a Modena, nello staff gestione della parte stampa e comunicazione web della squadra femminile. Firma di Pallavoliamo.it entra nella nostra scuderia per raccontarci le emozioni, i retroscena e gli sviluppi del volley. Passione, grinta e determinazione rappresentano questa ragazza che arriva dal nuoto sincronizzato e cui motto è " Atleta ero e atleta resterò per sempre"

Condividi