foto: FIVB

Rassegna stampa lunedì 20 Luglio. La Francia di Earvin Ngapeth conquista la World League

Earvin Ngapeth, il martello francese di Modena Volley è protagonista sulle pagine di Gazzetta di Modena e Il Resto del Carlino. Protagonista perché ieri Earvin ha preso in mano la sua nazionale trascinandola al successo della World League 2015.
Nella finale giocata contro la Serbia, vinta per 3-0, Ngapeth è risultato il miglior giocatore del match con 16 punti, 1 muro e 3 ace e da Rio si porta a casa 40.000 dollari personali: 10.000 come miglior schiacciatore e 30.000 come miglior giocatore della World League.
Meritato il premio per Earvin che si consacra così come leader indiscusso di una nazionale giovane e talentuosa che si sta imponendo nel panorama mondiale del volley grazie ai risultati ottenuti negli ultimi due anni.
Guardando invece alla Serbia, ieri l’altro martello di Modena Volley, Nemanja Petric, è entrato in campo solo nel primo set senza riuscire a ribaltare la situazione, mentre nel secondo è partito titolare. Partita incolore però per Petric che più volte è stato bloccato dal muro avversario, non riuscendo così a imporsi e a superare l’ostacolo chiamato Francia e Ngapeth.

Monica Mares

Monica Mares

Monica Mares, torinese classe 1981 si avvicina alla pallavolo nel 2006 quando, durante i giochi olimpici invernali di Torino 2006, lavora come assistente personale di Roberto Ctvrtlik, ex giocatore statunitense degli anni '90. Cinque anni dopo inizia a collaborare con il Giaveno volley in A2. Dal 2011 al Gennaio 2013 la troviamo a Modena, nello staff gestione della parte stampa e comunicazione web della squadra femminile. Firma di Pallavoliamo.it entra nella nostra scuderia per raccontarci le emozioni, i retroscena e gli sviluppi del volley. Passione, grinta e determinazione rappresentano questa ragazza che arriva dal nuoto sincronizzato e cui motto è " Atleta ero e atleta resterò per sempre"

Condividi