Fernando Gaviria esulta sul traguardo di Cagliari

Giro d’Italia, 3ª tappa: vince Fernando Gaviria, come un lampo sul traguardo di Cagliari

Fernando Gaviria batte tutti e tutto, batte gli avversari sul pavé di Cagliari e riesce ad avere la meglio anche sul forte vento che anche oggi non ha dato tregua alla corsa, soprattutto negli ultimi 10 chilometri. Una vittoria di squadra, con i ragazzi della Quick-Step (Jungels su tutti), che hanno spezzato il gruppo nel momento cruciale della corsa, “accompagnando” così il 22enne colombiano alla vittoria.

LA CORSA – Solita fuga ad inizio frazione, oggi con quattro corridori: Kristian Sbaragli (Dimension Data), Eugert Zhupa (Wilier Selle Italia), Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo) e Ian Tratnik (Sprandi). Il loro vantaggio non supera mai i tre minuti, con Sbaragli che dopo aver vinto il traguardo volante di Ponte su Santo, abbandona la fuga per rientrare in gruppo. L’unico GPM di giornata, quello di Capo Boi, se lo aggiudica lo sloveno Tratnik. La volata finale perde il favorito Greipel a causa un problema alla catena quando mancavano 10 chilometri all’arrivo. L’unico a pagare dazio in questa giornata, tra gli uomini di classifica, è stato Rohan Dennis della Bmc Racing, sbalzato fuori sella dal vento e giunto sul traguardo di Cagliari con oltre cinque minuti di ritardo. Il resto è storia, con Gaviria che vola, vince la tappa e si prende anche la Maglia Rosa.

Ecco i primi 10 all’arrivo di Cagliari: 1-GAVIRIA (Col) 148 km in 3:26:33″, media 42,992 km/h; 2-Selig (Ger); 3-Nizzolo (Ita); 4-Haas (Aus); 5-Richeze (Arg); 6-Siutsou (Bie) a 3″; 7-Jungels (Lus); 8-Ewan (Aus) a 13″; 9. Modolo (Ita). 10-Greipel (Ger).

CLASSIFICA GENERALE: 1-GAVIRIA (Col) 14.45:16″; 2-Greipel (Ger) a 9″; 3-Postlberger (Aut) a 13″; 4-Jungels (Lus); 5-Siutsou (Bel); 6-Ewan (Aus) a 17″; 7-Ferrari (Ita); 8-Gibbons (Saf) a 23″; 9-Battaglin (Ita); 10-Modolo (Ita).

PROSSIMA TAPPA – Domani è in programma il primo giorno di riposo di questo Giro d’Italia 2017. Si torna in bici martedì, con partenza alle ore 12:00, nella 4ª tappa che prevede i 181 km da Cefulù fino all’Etna. Tappa di media montagna e primo arrivo in salita.

VIDEO: Giro d’Italia 2017 – 3ª tappa [HIGHLIGHTS]

Giovanni Cristiano

Giovanni Cristiano

Classe 1991, calabrese di nascita ed emiliano di adozione. Se c'è un pallone che rotola, lì, ci sono anch'io. Da sempre sui campi da calcio, per una passione che non conosce confini.

Condividi