Liu Jo Nordmeccanica Modena, Mingardi pronta alla gara dell'ex

Prosegue il lavoro settimanale in palestra e si avvicina a passi spediti la trasferta di Castellanza per la Liu•Jo Nordmeccanica, che domenica scenderà in campo lontano dalle mura amiche per affrontare la Sab Volley Legnano. Sarà una sfida particolare soprattutto per una delle bianconere, Camilla Mingardi, che è già diventata un punto di riferimento importante nel gruppo a poche settimane dal suo arrivo sotto la Ghirlandina: “Per me questa sarà una partita molto importante perché a Legnano ho vissuto un anno e mezzo fondamentali per la mia carriera pallavolistica. Sarà sicuramente una grande emozione tornare al PalaBorsani e vedere tutti i tifosi che mi hanno sostenuto per il periodo in cui sono stata là. So che sarà una grande partita perché noi vogliamo vincere assolutamente e portare a casa i tre punti. Scenderemo in campo in modo aggressivo e credo che questo sia l’atteggiamento giusto per affrontare una gara di questo genere, come sappiamo nel campionato italiano non bisogna mai sottovalutare nessuno”.

Mingardi non è stata la sola a lasciare la compagine lombarda in questi mesi, ma nonostante le difficoltà Legnano ha saputo offrire prestazioni interessanti, ma anche raccogliere risultati come quello dell’ultimo impegno di campionato. Per questo la neo schiacciatrice modenese chiede grande attenzione: “E’ una squadra che sta perdendo dei giocatori, ha perso anche me come opposto e ora non ce n’è uno di ruolo, ma nonostante questo hanno fatto una grande partita con Busto Arsizio e sappiamo che non sono assolutamente una squadra da sottovalutare, anche perché fanno soprattutto della difesa il loro punto di forza. Per questo dobbiamo assolutamente affrontare la partita in modo aggressivo, come dicevo prima, e imporre da subito il nostro gioco”.

Dopo tre gare da protagonista in campo ed un primo periodo di allenamenti sul campo Mingardi stila un primo piccolo bilancio della sua permanenza modenese, che ovviamente non può essere che positiva: “Sono circa due settimane che sono arrivata qua a Modena, ho giocato due partite in casa vinte e una in trasferta a Novara persa, ma è una sconfitta che reputo comunque costruttiva. Il bilancio di questo inizio è sicuramente positivo perché partita dopo partita e allenamento dopo allenamento mi sto integrando sempre più nella squadra. Tutte le ragazze sono gentili e disponibili ad aiutarmi in questo cambio di ruolo che sta avvenendo penso nella maniera giusta, anche con buoni risultati”.

Il carattere e l’energia portati in campo da Mingardi sono immediatamente balzati all’occhio di pubblico e addetti ai lavori. Caratteristiche che hanno subito influito in maniera visibile sulla squadra: “Non mi aspettavo, come ho già avuto modo di dire, di arrivare e poter dare subito questo apporto così positivo, soprattutto da titolare. Sono contentissima che la società e lo staff tecnico mi abbiano dato questa fiducia e penso di averli ripagati anche con tanta determinazione e allegria, due aspetti che mi caratterizzano. Sono una giocatrice esuberante, che cerca comunque sempre di incitare anche le compagne e credo sia un aspetto positivo che ha fatto bene sia a me che alla squadra”.

Monica Mares

Monica Mares

Monica Mares, torinese classe 1981 si avvicina alla pallavolo nel 2006 quando, durante i giochi olimpici invernali di Torino 2006, lavora come assistente personale di Roberto Ctvrtlik, ex giocatore statunitense degli anni '90. Cinque anni dopo inizia a collaborare con il Giaveno volley in A2. Dal 2011 al Gennaio 2013 la troviamo a Modena, nello staff gestione della parte stampa e comunicazione web della squadra femminile. Firma di Pallavoliamo.it entra nella nostra scuderia per raccontarci le emozioni, i retroscena e gli sviluppi del volley. Passione, grinta e determinazione rappresentano questa ragazza che arriva dal nuoto sincronizzato e cui motto è " Atleta ero e atleta resterò per sempre"

Condividi