Liu Jo Nordmeccanica, coach Fenoglio: "Con Casalmaggiore gara importante per la classifica ed il morale"

Ultimo appuntamento della stagione regolare domani sera al Pala Radi di Cremona per la Liu•Jo Nordmeccanica Modena. Le bianconere scenderanno in campo contro la Pomì Casalmaggiore con l’obiettivo quinto posto ormai perso, ma con altre motivazioni importanti per cui cercare un risultato positivo come ha spiegato oggi alla vigilia coach Fenoglio: “Questa è una partita molto importante un po’ per la classifica e un po’ anche per il morale. E’ una gara in cui cercheremo di fare il meglio possibile, abbiamo cercato di prepararci al meglio durante la settimana e mi auguro che le cose possano andare bene in vista di una settimana, la prossima, in cui inizieranno i playoff. Loro sicuramente vorranno finire la stagione facendo una bella figura in casa loro, quindi mi aspetto una partita molto impegnativa. Sarà sicuramente una gara molto delicata e spero che la squadra reagisca bene, veniamo da due prestazioni di cui una di livello con Monza, ma che ha portato una sconfitta, e da una brutta che è quella di Firenze. Spero ci sia voglia di riscatto e voglia di far bene in vista dei playoff”.

Il tecnico bianconero torna poi sulla situazione fisica della squadra precisando i motivi che lo hanno portato ad alcune scelte nell’ultima sfida del PalaPanini: “Mi sono state attribuite dichiarazioni relative alla scorsa partita con Monza su cui vorrei fare un appunto relativamente a Montano. Lei è un’atleta professionista che mette tutto l’impegno durante la settimana sia nel lavoro tecnico che fisico. Nel corso di una stagione un’atleta può avere problemi fisici che condizionano la sua efficienza, ma la ragazza come tutte le altre viene gestita da me sul piano tecnico con il supporto dello staff medico, fisioterapico e del preparatore atletico per essere messa nelle condizioni ogni domenica di giocare. Quando non viene utilizzata è per una scelta tecnica, una decisione esclusivamente fatta da me per il bene della squadra. Le sue condizioni come quelle di Heyrman fanno parte di situazioni che si possono verificare all’interno di una stagione”.

Infine uno sguardo avanti, ai playoff e a quella che è la condizione fisica, ma non solo con cui la squadra li affronterà: “Questa settimana è andata bene, io mi aspetto sempre che la condizione sia la migliore possibile. Oggi ho visto tutte abbastanza bene, quindi sono contento e fiducioso per domani, lo sono sempre perché tutti facciamo il 100% per raggiungere gli obiettivi. Ci stiamo preparando al massimo e lo scorso anno credo sia stata la dimostrazione che quando iniziano i playoff inizia una stagione nuova. Quest’anno abbiamo fatto un campionato sotto tono, ma anche Modena e Novara lo scorso anno erano due squadre che occupavano posizioni di rincalzo poi si sono giocate la Finale Scudetto. Credo ci voglia sempre grande pazienza ed equilibrio e quando iniziano i playoff si riparte sempre da zero”.

Condividi