L'esultanza di Esteban Chaves e Simon Yates in cima all'Etna

Giro d'Italia, 6ª tappa: Chaves si prende l'Etna e Yates la Maglia Rosa

La sesta tappa del Giro d’Italia è caratterizzata dall’arrivo in coppia di Esteban Chaves e Simon Yates, entrambi del team Mitchelton-Scott. Una giornata di gloria ai piedi dell’Etna per il colombiano e il britannico, che conquistano rispettivamente tappa e maglia rosa. 

LA CORSA – La prima fuga della gara si ha dopo 50 chilometri, dopo un inizio corso ad alte velocità, con medie di 47  km/h. Si forma un gruppone da 28 uomini, tra cui Chaves, Henao e De La Cruz. A Paternò i battistrada hanno due minuti sul resto del gruppo. Quando la salita inizia a farsi pesante, con pendenze che toccano il 15%, gli inseguitori iniziano a mangiare secondi, fino ad arrivare ad un distacco di 1’20”. Ciccone sprinta, ma viene superato da Chaves a 5 chilometri dal traguardo. Dietro di lui l’Astana recupera molto terreno, seguita da Bennet, Yates, Pinot, mentre si stacca la maglia rosa Dennis. A un chilometro dal traguardo Yates accorcia ulteriormente, chiudendo dietro a Chaves e andando a conquistarsi la maglia rosa.

I primi 10 all’arrivo sull’Etna: 1. Esteban CHAVES (Col – Mitchelton-Scott); 2. S. Yates (Gb); 3. Pinot (Fra) a 26’’; 4. Bennett (N. Zel); 5. Pozzovivo (Ita); 6. Lopez (Col); 7. Carapaz (Ecu); 8. Dumoulin (Ola); 9. Aru (Ita); 10. Froome (Gb).

CLASSIFICA GENERALE: 1. Simon YATES (Gb – Mitchelton-Scott); 2. Dumoulin (Ola) a 16’’; 3. Chaves (Col) a 26’’; 4. Pozzovivo (Ita) a 43’’; 5. Pinot (Fra) a 45’’; 6. Dennis (Aus) a 53’’; 7. Bilbao (Spa) a 1’03’’; 8. Froome (Gb) a 1’10’’; 9. G. Bennett (N. Zel) a 1’11’’; 10. Aru (Ita) a 1’12’’.

PROSSIMA TAPPA – Domani andrà in scena la 7ª tappa che prevede i 159 km da Pizzo a Praia a Mare. Tappa non particolarmente impegnativa che si snoda essenzialmente lungo una strada a scorrimento veloce (ss. 18) dalla carreggiata ampia e caratterizzata dalla presenza di alcune gallerie. Unica leggera asperità di giornata la lunga e blanda salita che da Scalea porta ai 10 km dall’arrivo.

Condividi