Simone Campazzi difende il cuscino di seconda base (foto: Claudio Vecchi)

Baseball. Comcor: weekend da dimenticare

Weekend deludente per la Comcor Modena che nella giornata di Sabato 26 Maggio deve cedere al Nettuno 2 in entrambi gli incontri. Ora la prima del Girone C (Collecchio) si allontana e Imola fa altrettanto, risultando entrambe vincenti nello stesso weekend.

In Gara 1 Modena non riesce ad approfittare di un bullpen nettunese cortissimo e permette a Pecci (partita completa) di rimanere in pedana per tutte le 9 riprese, subendo un solo punto. Il lanciatore avversario, fin qui 2 vittorie e 3 sconfitte per lui, permette solamente 5 valide ai battitori gialloblù: Vecchi (doppio), Friggeri (triplo), Angelotti, Pompilio e Tamburrini (singoli). Troppo poco per sperare di produrre punti contro una difesa attenta e un attacco da 12 valide.
Soto (5.2 rl, 8k 1bb, 2er) si guadagna purtroppo la sconfitta, non aiutato da una difesa che commette un errore subito al primo attacco e che permette il vantaggio nettunese, poi rilevato da un buon Paltrinieri e da un ottimo D’Angelo. Con punti al secondo, quinto e settimo inning gli avversari guadagnano un distacco che non viene più recuperato dai gialloblù (unico acuto il punto del momentaneo 2-1 al quarto grazie al triplo di Friggeri e al sacrificio di Murari per l’unico RBI modenese). 4 a 1 il punteggio finale e tanta amarezza per una partita assolutamente alla portata di Modena, a cui però mancano grinta e cinismo per vincerla.

In Gara 2, con Calero sul monte, la musica cambia. Il mancino venezuelano in 6 riprese concede solo 3 valide, ottiene ben 10 strike out e permette un punto a Bulfone (non guadagnato) per alcuni tiri imprecisi della difesa, prima di lasciare il posto a Balraj nel settimo inning.
In attacco Modena mette la testa avanti già nel primo inning contro il partente Canache (7.0 rl, 5h, 2bb, 2er, 15k) con il doppio di Tamburrini e il Singolo di Murari; altri 2 punti vengono segnati al quarto inning, grazie ad una valida e a due errori della difesa ospite prima del 3 a 1 momentaneo del Nettuno alla fine del sesto inning. Scende Calero, salgono Balraj (1.0 rl, 2k) e Petralia (1.0, 2k), che chiudono alla perfezione rispettivamente il settimo e l’ottavo inning. Malagoli si affida a Vantura per l’ultimo inning ma la situazione precipita: out Cianfriglia, valide consecutive di Faccendini e Francucci, errore di tiro e un punto entrato. Nell’azione, Faccendini viene eliminato in terza e con due out, Ventura fa battere a Scerrato una comoda rimbalzante sul seconda base: un out significa partita vinta, ma un errore consente al Nettuno di pareggiare e portare la partita agli extrainning.
Sul punteggio di 3 a 3, nella parte alta del decimo inning, Nettuno segna altri 3 punti e complica non poco la vita ai gialloblù che però non si arrendono e con due valide (Angelotti singolo e Pompilio doppio) riportano la situazione in parità. 6 a 6. Ventura rimane in pedana anche per l’undicesima ripresa e subisce altri due punti per l’8 a 6, risultato che non cambierà: con Campazzi in seconda e Baraldi in prima, Corbino tenta il bunt di sacrificio che però non riesce. Vecchi batte una rimbalzante sul prima base che tira in seconda per tentare la doppia eliminazione: Baraldi scivola in seconda per “rompere” il doppio gioco ma la scivolata viene giudicata pericolosa (chiamata forse discutibile) e quindi, da regolamento, viene chiamato out anche il battitore. Punteggio finale di 8 a 6 per Nettuno e doppia sconfitta casalinga per i gialloblù.
In battuta da segnalare Murari (2/4, 1bb, 1 rbi) e Pompilio (2/4, 1bb, 2rbi).

Modena (7v – 7p) getta via l’opportunità di sfruttare il fattore campo per il secondo weekend consecutivo, perde terreno nei confronti di Collecchio (12v – 2p) e Imola (10v – 4p) e si fa raggiungere in classifica dal Godo. Una situazione, soprattutto mentale, molto difficile che deve essere risolta in vista della terza gara casalinga contro Grosseto, Sabato 2 Giugno. Non ci si può permettere altri passi falsi per non perdere il treno playoff.

A risollevare un pò il fine settimana modenese ci hanno pensato le squadre giovanili, tutte vincenti:
vittoria agevole per l’Under 18 del Manager Brandoli e del coach Pritoni contro il Carpi con il risultato di 11 a 2. Ottima la prova sul monte di Coluccia che in 5 inning non concede quasi nulla agli avversari. Molto bene nel box i giovani Paciello e Schivalocchi, quest ultimo autore del suo primo fuoricampo in carriera. Infrasettimanale di recupero contro la Fortitudo a Modena Mercoledì 30 ore 19.30.
Vittoria anche per l’Under 15 di Caiumi per 9 a 6 contro gli Yankees di San Giovanni in Persiceto; grandissimo successo per i ragazzi dell’Under 12 di Vecchi, 18 a 1 il punteggio a loro favore contro Castelmaggiore e, dulcis in fundo, doppia vittoria dei piccoli Esordienti di Moschin contro Ferrara: 11 a 10 e 12 a 11 i punteggi delle due tiratissime sfide.

Mauro Brandoli

Mauro Brandoli

Coach del Comcor Modena in Serie A Federale, un passato come giocatore del Modena baseball, allenatore del Carpi Baseball, coach Fortitudo Bologna nei Campionati 2009-2010 (tripletta con Scudetto, Coppa Italia e Coppa dei Campioni).A quattordici anni mi hanno dato un guantone da baseball e detto: ”prova a tirare la palla” da allora non me lo sono più tolto.Nella rubrica saranno postate informazioni su tutto il movimento del baseball di Modena e provincia.Esistono solo due stagioni: l’inverno e la stagione del baseball. Pazzi per il baseball…

Condividi