Foto: ModenaFC

Le pagelle del Modena Fc: Baldazzi e Ferrario da applausi, Dieye ancora insicuro

Dieye 5,5 Male nell’occasione del primo gol che si infila sul suo palo, in generale dà sempre l’impressione di non essere sicuro, sia in uscita che nel posizionamento in area

Ndoj 6 Protegge e prova a spingere e in alcune occasioni il cross gli esce bene

Dierna 6,5 Altra buona prova del giocatore che, a sorpresa, ha scavalcato Gozzi nelle preferenze di mister Apolloni

Perna 6,5 Gli avanti dell’Oltrepo sono poca cosa, ma il capitano non gli lascia mezzo metro per girarsi e di testa li sovrasta per tutti e 95′ i minuti

Zanoni 6 E’ giovane e si vede che ha bisogno di sciogliersi, ma fa il suo e lo fa bene

Obeng 5,5  Il peggiore del centrocampo gialloblù, si inserisce poco e gioca spesso palloni scontati, giornata no (52′ Parisi 6, Ci mette testa e gambe, alzando il livello della mediana canarina)

Pettarin 6 Non è regista da giocate difficili, cerca la semplicità e il passaggio corto, non molla mai, ma deve rischiare qualcosa in più in impostazione (87′ Gozzi, sv)

Messori 6 L’ex Formigine alterna buone giocate ad altre in cui è un po’ leggero, l’impressione è che possa crescere tanto

Lauria 6 Ha classe e velocità, ma fatica a trovare la posizione e la giocata, quando si sbloccherà il Modena ne trarrà grandi benefici (62′ Boscolo Papo, 6,5 Bene, sia a livello tecnico che agonistico, gioca spesso sul centrodestra e lì il Modena fa le cose migliori)

Baldazzi 7,5 Si muove in continuazione, accelera e riaccelera spaccando la difesa avversaria, segna un gol straordinario, piazza la zampata che porta al secondo, altro? (76′ Montella, 5,5 Avrebbe la possibilità per incidere, ma non si accende a dovere)

Ferrario 7,5 E’ un centravanti che sa fare tutto: tiene palla, fa alzare la squadra, usa il corpo per non far vedere la palla ai centrali avversari. E’ un pericolo costante per l’Oltrepo e mette dentro il gol che chiude il match e fa esplodere il Braglia. Tanta roba (85′ Ferretti, sv)

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini

Gian Paolo Maini è editore e direttore della testata parlandodisport.it che ha fondato nel marzo 2014. Classe 1979, diventa giornalista nel 2008 ed inizia con la carta stampata per poi proseguire con radio e tv, di cui si occupa ancora. Scrive il suo primo libro "La prima corsa di Enzo Ferrari" nel 2013. Ha creato eventi sportivi e culturali con la propria agenzia di comunicazione ed oggi continua a farlo come libero professionista. Da 4 anni è addetto stampa di Modena Volley (Serie A maschile) e manager nel gruppo Rpm Media e Radio Pico.

Condividi