Motori - Si torna in pista a Palagano: intervista al direttore di gara Paolo Giglioli

SI TORNA IN PISTA A PALAGANO, INTERVISTA AL DIRETTORE DI GARA PAOLO GIGLIOLI

“Palagano è una pista storica, la possibilità di tornare qui è una grande cosa”

Paolo Giglioli, direttore della gara di Palagano che si svolgerà sabato 6 e domenica 7 ottobre, ha illustrato il percorso: “Palagano, insieme a Maggiora e Veglio, è una delle piste storiche, ma era dal 2014 che non si svolgevano gare di velocità fuori strada. La pista non è completa perché il fiume ne ha portato via una parte perciò la lunghezza del tracciato sarà di 2 km, che verranno ripetuti per quattro volte. Sono previste cinque prove speciali, due sabato e tre domenica. Sabato, dopo le verifiche del mattino, alle 12.00 inizieranno le prove libere, dove i piloti potranno prendere confidenza con il terreno. E’ un bel tracciato, ma non nascondo che ci sono molte difficoltà. Ritengo che chi riuscirà a portare a termine il tutto sarà certamente ben posizionato in classifica”. Si è poi soffermato sul ritorno a Palagano ed il merito, come ribadito dallo stesso Giglioli, va anche all’amministrazione comunale: “Per Modena ho sempre organizzato gare ogni anno, ma Palagano è una bellissima pista perciò bisognava tornarci. Penso che per chi ha voglia di operare, grazie anche al lavoro svolto dal Sindaco e dal Comune, a Palagano ci sono ottime prospettive”. Infine, ha concluso parlando delle macchine presenti ai nastri di partenza: “Causa la crisi e la concorrenza trasversale, saranno circa venti gli equipaggi al via. Mi auguro, però, che qualcuno abbia voglia di venire a provare e se dovessimo arrivare a trenta equipaggi iscritti sarei tanto felice da stappare una bottiglia”.

Condividi