ACI Modena, presidente Credi e Responsabile Service Ascari: "Siamo molto contenti di questa stagione e stiamo già programmando il futuro"

Il presidente dell’ACI Modena Vincenzo Credi ha illustrato le novità ed i programmi futuri: “Stiamo volgendo al termine della stagione, dopo un rally stupendo per merito di tutti i volontari che ci hanno aiutato, e stiamo già pianificando l’attività per il prossimo anno. A novembre, faremo un corso per commissari sportivi, verificatori tecnici e verificatori sportivi. Per l’anno nuovo, invece, stiamo preparando i lavoro per il quarantennale del rally. Ci saranno delle belle ed importanti novità, soprattutto a livello di spettacolo per rendere ancora più appetibile la manifestazione. Inoltre, un grande vanto per l’ACI è quello di essere riusciti a riportare, a maggio, il passaggio della mille miglia. E’ stato uno sforzo molto intenso, ma che ci gratifica molto. Infine, c’è la news del motor show che organizzerà il comune, insieme all’ente fiera, con un programma ancora tutto da scoprire, ma che renderà Modena la capitale dei motori per tre o quattro giorni”.

Il prossimo evento sarà la guida sportiva della quale ha parlato Fabrizio Ascari, Responsabile Service ACI Modena: “Il 10 novembre si svolgerà il corso di guida sportiva presso l’autodromo. Dopo l’accoglienza ed un briefing iniziale, i partecipanti verranno divisi in tre gruppi: un esercizio si svolgerà all’interno del paddock, dove sarà presente una macchina che simulerà l’effetto ghiaccio; un altro con una macchina che verrà lanciata in velocità su un rettilineo bagnato e bisognerà evitare lo scodo; l’ultimo in pista. Tutto questo si svolgerà in totale sicurezza. Il corso, in sole due settimane, è andato sold out e saranno presenti 40 partecipanti. La prossima data sarà il 9 marzo 2019. Siamo molto contenti e, insieme all’autodromo, stiamo già programmando una pianificazione quadrimestrale, dove effettueremo corsi di guida scura e guida sportiva in modo che si possano apprendere nuove tecniche”.

Condividi