Credits Modena Volley

La reazione di Modena Volley, vittoria al tie break contro Perugia

Azimut Leo Shoes Modena – Sir Safety Conad Perugia 3-2 (19-25, 25-22, 25-22, 23-25, 15-9)

Azimut Leo Shoes Modena: Christenson 2, Urnaut 2, Mazzone 10, Zaytsev 30, Bednorz 16, Holt 13, Benvenuti (L), Tillie 1, Rossini (L), Kaliberda 2. N.E. Anzani, Keemink, Pierotti, Pinali. All. Velasco.

Sir Safety Conad Perugia: De Cecco 2, Lanza 2, Podrascanin 7, Atanasijevic 27, Leon Venero 24, Ricci 3, Della Lunga (L), Piccinelli (L), Colaci (L), Seif 0, Berger 0, Galassi 5, Hoag 0. N.E. Hoogendoorn. All. Bernardi.

ARBITRI: Cesare, Zavater. NOTE  Durata set: 27′, 28′, 27′, 27′, 16′; tot: 125′.

Spettatori: 5000 per un incasso di 70.241 €

Mvp: Ivan Zaytsev (Azimut Leo Shoes Modena)

Sponsor in panchina: Eugenio Tangerini, Responsabile Ufficio Relazioni Esterne e Attività di Responsabilità Sociale d’Impresa, BPER Banca

Premiazione MVP a cura di: Eugenio Tangerini, Responsabile Ufficio Relazioni Esterne e Attività di Responsabilità Sociale d’Impresa, BPER Banca

Premiazione MVP pubblico a cura di: Milena Longagnani di Longagnani Autodemolizioni

 

E’ stata una partita esaltante, un susseguirsi di colpi di scena che ha animato i 5000 spettatori del PalaPanini in questa gara-2 della serie di semifinale playoff. La strada comincia in salita, con Perugia che ottiene il primo set, ma i gialli non hanno gettato la spugna combattendo punto a punto e portandosi in vantaggio nel conteggio dei set; il match si è poi protratto fino al tie break, dove la squadra di coach Velasco ha domato definitivamente l’avversaria, riportandosi in parità nella serie.

Nel primo set, le due squadre procedono punto a punto fino al break avversario conquistato con un ace di Atanasijevic (10-12); un attacco di Urnaut finisce out, ampliando lo scarto fino al 12-18, e i gialli non riescono più a ricucirlo, perdendo un set chiuso da un attacco di Leon (19-25).

Il secondo parziale vede nuovamente Perugia in avanti con una free ball chiusa da Podrascanin (5-8), ma una battuta out di Atanasijevic riporta Modena a -1 (8-9). La Sir avanza ancora murando Bednorz (9-13), ma un errore di Atanasijevic riporta la situazione in parità (16-16). I gialli recuperano un nuovo svantaggio grazie ad un ace di Mazzone (20-20), per poi portarsi in vantaggio con un attacco di Bednorz (22-20); a chiudere il set è Tillie con un ace (25-22).

Le due squadre si danno battaglia anche nel terzo set, con Perugia avanti sul 7-10; Modena non demorde e pareggia sul 12-12 con un muro di Mazzone su Galassi. Un mani out di Zaytsev vale il 19-17, ed è sempre l’opposto gialloblu a conquistare il set point con un ace (24-21), mentre una battuta il rete di Leon regala il vantaggio ai gialli (25-22).

Anche nel quarto set Perugia parte con un break (1-4), ma un muro di Holt su Ricci vale il 5-7; un attacco di Zaytsev riporta la situazione in parità (14-14), ma sul finale di set i perugini tornano in vantaggio con un ace di Leon (20-22). Il set point viene conquistato da Atanasijevic (22-24), mentre un muro out di Mazzone manda entrambe le squadre al tie break (23-25).

Il tie break è di segno opposto rispetto ai set precedenti, con i giallio che scavano un solco netto fin dai primi scambi: un muro di Christenson vale il 4-1, un attacco vincente di Bednorz porta la squadra sul 7-4, mentre un attacco out di Leon vale il 12-7; sono poi due errori in battuta di Perugia, prima di Atanasijevic poi di Leon, a segnare la fine del match a beneficio di Modena.

Valeria Violi

Valeria Violi

Modenese trapiantata in Romagna, appassionata di volley, ginnastica artistica e pattinaggio sul ghiaccio. Conduce una doppia vita: insegnante durante la settimana, aspirante giornalista sportiva nei weekend.

Condividi