Dilettanti - Il Concordia rinuncia alla Prima Categoria e ripartirà dalla Terza

Nonostante la salvezza conquistata nei playout, il Concordia non prenderà parte al prossimo campionato di Prima Categoria ma ripartirà dalla Terza. A confermare la notizia, e a spiegare le motivazioni di tale scelta, è stato il presidente Giorgio Roversi, in un’intervista rilasciata al “Resto del Carlino”: “E’ stata una decisione sofferta, ma non potevamo perdere un patrimonio di venticinque giocatori del nostro Settore Giovanile che in Prima non avrebbero trovato spazio. Questo, insieme al fatto di dover far quadrare i conti, è il motivo principale. L’alternativa sarebbe stata quella di rinunciare ad alcune squadre giovanili, ma non l’abbiamo mai presa in considerazione perchè per noi i ragazzi sono la priorità e la prima squadra deve essere solo una conseguenza. La cosa più logica da fare quindi è iniziare un nuovo ciclo con questi ragazzi che magari fra qualche anno ci riporteranno in Prima”.

Matteo Migliori

Matteo Migliori

Matteo Migliori, nato a Sassuolo nel '94. Vicedirettore del sito ParlandodiSport.it ed esperto del "mondo" dei dilettanti. Addetto stampa ACD Castelvetro di Modena.

Condividi