Atletica, altri cinque titoli per la Fratellanza nella seconda giornata dei Campionati regionali

La seconda fase dei campionati regionali individuali assoluti si è svolta a Imola. L’assenza di alcuni dei migliori atleti gialloblù, impegnati in gare internazionali o nella preparazione di meeting futuri, non ha comunque influito sulle ottime prestazioni degli atleti in gara. A caratterizzare la serata è stato il ritorno in grande stile di Giovanni Cellario, il velocista di casa Fratellanza classe 1994. Il suo accredito di iscrizione non era abbastanza per rientrare nella prima serie, che è comunque stata vinta da Freider Fornasari in 10”67. Cellario è quindi salito sui blocchi nella seconda serie ed il suo sprint è terminato con la vittoria e l’ottimo crono di 10”56 che gli è valso il record personale che non ritoccava dal 2015 e che lo porta ad inserirsi tra i 20 migliori sprinter della penisola per la stagione outdoor 2019. Seconda piazza per Fornasari, appunto, e terzo l’altro modenese Matteo Ansaloni con 10”85. Nei 100 metri ostacoli femminili, invece, medaglia di bronzo per Lucia Quaglieri con il tempo di 14”80.Negli 800 metri Lorenzo Lamazzi ha centrato l’obiettivo vincendo la gara con 1’51”83. La vittoria dei campionati regionali individuali permette così al pavullese, che divide i suoi allenamenti tra Modena e Pavullo, di poter partecipare alle fasi nazionali assolute in programma a fine luglio a Bressanone accedendo con il minimo B. Anche al femminile il podio è stato caratterizzato dai colori modenesi con Lucia Pollina, che si è aggiudicata il titolo di Vice-Campionessa regionale correndo in 2’16”51, a meno di mezzo secondo dalla vittoria. Terza piazza per Giada Serafini, che è riuscita a risalire alcune posizioni nel corso della gara chiudendo in 2’20”18.Nei 3000 metri siepi non smette di migliorarsi Chiara Bazzani che ha abbassato ancora una volta il record personale portandolo a 10’54”52 in una gara condotta in buona parte in solitaria, che però le ha dato la soddisfazione di migliorarsi ancora in una stagione dove il record personale per lei è all’ordine del giorno.Nel salto con l’asta ha avuto vita facile Davide Tumbarello, che con la misura di 4 metri ha vinto una gara già nelle sue mani anche con la misura di entrata di 3,80 metri valicata al primo tentativo. Nel lancio del giavellotto titolo regionale per Simone Coriani con la misura di 57,50, un metro al di sotto del suo miglior lancio della stagione. Nel lancio del martello seconda piazza per Anita Bonetti che ha scagliato l’attrezzo da quattro chili a 47,43 metri di distanza.Domani la terza ed ultima giornata Domani si svolgerà l’ultima giornata di gare per decretare i campioni regionali assoluti 2019. Le gare saranno sempre a Imola e saranno anche l’ultimo appuntamento emiliano romagnolo prima della pausa che caratterizzerà anche il mese di agosto. Anche nelle ultime specialità rimaste si presenteranno al via alcuni atleti in grado di rimpinguare il bottino gialloblù, a partire da Marco Vendrame con il quarto accredito nel salto in alto e fresco di 2.06 saltato proprio nelle ultime settimane. Gara serratissima si presenta, invece, quella dei 1500 metri dove tra le migliori c’è la Junior di casa Fratellanza Chiara Tognin. Tra le favorite anche Anna Cicognani nell’asta, gara in cui tra le altre e con un accredito imbattibile per le rivali scenderà in pedana fuori classifica la modenese Miriam Galli, attualmente in forza alla Bracco Atletica. Infine il giavellotto, con Giulia Lodi che cercherà di riavvicinare la misura di accredito che le varrebbe il ruolo di favorita, anche se racchiuse in un metro e poco più sono in tante tra cui anche l’altra gialloblù Greta Romei.
Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi