Rally Città di Modena - Vincenzo Credi: "Siamo carichi a mille, l'obiettivo è superare il numero di iscritti dello scorso anno"

E’ iniziato il conto alla rovescia per il 40° Rally Città di Modena in programma il 14 e 15 settembre. La competizione si preannuncia davvero agguerrita e spettacolare, con qualche novità rispetto alle ultime edizioni come racconta il presidente dell’Aci di Modena, Vincenzo Credi: “Ci saranno tutti i sindaci coinvolti a partire da Gian Carlo Muzzarelli. L’invito è rivolto ovviamente anche a tutti gli sportivi per questo 40esimo Rally Città di Modena su cui abbiamo puntato forte. Abbiamo ottenuto i riconoscimenti di tutti i trofei nazionali TRZ sia sullo storico che sul moderno e questo ha fatto sì di riconquistare un carattere nazionale. Anche i tre trofei Renault daranno ulteriore lustro alla manifestazione, dopo alcuni anni possiamo proprio dire di ripartire alla grande”.

“Ci sarà il motorhome della Ford Racing che è il braccio sportivo di Ford Italia – continua Credi -, questo significa che ci tengono molto in considerazione ed inoltre ci saranno tantissimi piloti di grido a partire da Andrea Dalmazzini. La chicca, invece, sarà la presenza come uomo immagine e partecipante al rally di Simone Campedelli che si sta preparando per il finale di campionato dove è in lotta per il titolo nazionale di campione d’Italia del Cir. Questo veramente ci dà lustro e onore perché vuol dire che abbiamo destato un po’ di curiosità”. Tanta voglia di fare bene, cercando di ripetere i numeri della precedente edizione: “Siamo carichi a mille, sentiamo la responsabilità di confermare quanto di buono fatto lo scorso anno e ringraziamo veramente di cuore tutti i comuni che ci danno una mano. L’arrivo e la partenza da Maranello saranno davvero uno spettacolo, l’obiettivo è quello di superare il numero di iscritti dello scorso anno che di per sé era già stato un successo”.

Condividi