Dilettanti - Prima "D", il punto: il Maranello continua a comandare, ma Virtus Camposanto e Ganaceto non mollano

di Fabio Paroli

Settima giornata di campionato che mantiene al comando solitario a quota 17 il Maranello di mister Zanotti che infila la quinta vittoria consecutiva espugnando con il minimo sforzo il campo della Virtus Cibeno, grazie alla rete di Tripepi D. Ad un solo punto non molla la Virtus Camposanto che trova la terza vittoria di fila grazie al successo a Serramazzoni, segnando quattro reti con Pattaccini, Bugneac, Luppi e Lugli. A 15 punti il Ganaceto che rimane attaccato al trio di testa con la vittoria casalinga contro il Casalgrande, che era passato in vantaggio. Poi i verdi di Orlandi hanno prima trovato il pareggio con Pucillo, che si procura e realizza un calcio di rigore, poi gol vittoria di Cappellini. Staccate a quota 11 un poker di squadre. L’Atletic CDR Mutina e la Flos Frugi che domenica si sono scontrate. Gli orange di Antonelli vanno in vantaggio con un bel gol di Guastalli, ma poi subiscono il veemente ritorno dei biancoazzurri di Zaccardo che trovano prima il pareggio con Spezzani e successivamente il gol vittoria con Cigarini, che regala il secondo successo consecutivo ai fioranesi. La PGS Smile che vince la terza partita consecutiva, nonostante lo svantaggio iniziale a Veggia trova prima il pareggio con Sghedoni e a seguire il gol vittoria di Toro. La Madonnina supera in casa il San Damaso che si era portato avanti di una rete ,ma poi arriva il pareggio di Di Fazio e il gol vincente di Panzanato. A 10 punti la coppia Cerredolese e United Carpi. I reggiani pareggiano in casa contro il Pavullo con le reti di Seri e del solito Guidetti Guido. I carpigiani pareggiano, invece, in trasferta a reti inviolate a Colombaro in una partita povera di sussulti. A 9 punti solitario il San Damaso che subisce la seconda sconfitta consecutiva, stavolta nel derby modenese con la Madonnina nonostante il vantaggio con Guidi. A 7 il Colombaro al secondo pareggio contro l’United Carpi. Quota 6 per il Pavullo che impatta a Cerredolo, pur essendo andato in vantaggio per ben due volte, prima con Lanzarini e poi con Amari. 5 punti per il Casalgrande che passa in vantaggio con Ravazzini grazie ad una indecisione della difesa avversaria, ma poi subisce due reti dai locali del Ganaceto e torna da Modena a mani vuote. Quota 4 per Fox Junior e Veggia. I ragazzi di Mesini lottano con il coltello fra i denti in casa contro la quotata Virtus Camposanto, ma devono soccombere nonostante la realizzazione di tre reti con Franchini, Gazzotti ed una autorete e l’inferiorità numerica per l’espulsione di Gargiulo. Il Veggia trova il vantaggio iniziale, grazie alla terza rete in campionato di Scotti, ma poi subisce il ritorno della PGS Smile che porta a casa l’intera posta. Fanalino di coda a 2 punti la Virtus Cibeno alla quarta sconfitta consecutiva, questa volta in casa contro la corazzata Maranello lottando però fino alla fine nonostante l’inferiorità numerica. Prossimo turno in casa per la capolista Maranello che se la vedrà con la Cerredolese. La Virtus Camposanto sempre tra le mura amiche contro la Flos Frugi ed il Ganaceto impegnato in trasferta a San Damaso.

Condividi