Scuola di Pallavolo Anderlini, Torricelli: "Ecco il nostro Minivolley"

La Scuola di Pallavolo Anderlini non è solo volley giovanile di alto livello, ma anche un punto di riferimento in città e non solo per i più piccoli. Importante, infatti, è anche la proposta del minivolley articolata dalla società che anche quest’anno ha preso il via ormai da un paio di mesi. A presentare il progetto è Simona Torricelli, Responsabile dei Centri di Avviamento del PalAnderlini: “Il nostro Minivolley caratterizzia la Scuola di Pallavolo da ormai più di 30 anni. In questa stagione siamo impegnati su sei palestre a Modena e in provincia a Sassuolo e Serramazzoni. Le sei palestre in città sono il PalAnderlini, la palestra della Scuola Elementare ‘Casa Famiglia’, della Pisano, delle Don Milani, di Modena Est e della Palestrina. In tutte queste sedi la proposta si sviluppa su due gruppi ovvero S3 Green e White, il primo rivolto a bambini di terza e quarta elementare, mentre il secondo è rivolto a quelli di prima e seconda. Gli allenamenti possono essere scelti dai ragazzi o dai genitori e sono una o due volte alla settimana per la durata di un’ora con due istruttrici a condurre la lezione. La tipologia di lezione è incentrata sul gioco, sul divertimento, ma anche sull’insegnamento dei fondamentali della pallavolo a livello molto semplice e graduale. Molto importante per noi è anche l’insegnamento di come stare in gruppo e delle regole che vanno rispettate”.

La Torricelli entra poi più nello specifico spiegando come vengono organizzate le lezioni: “Per quanto riguarda sia l’S3 Green che White c’è una parte iniziale con un gioco di riscaldamento che varia tutte le volte e può essere con o senza palla. Successivamente c’è una parte centrale incentrata sui fondamentali che vengono affrontati in maniera molto semplice, poi c’è una parte finale in cui il gioco S3 in 2 vs. 2 e 3 vs. 3 la fa da padrone portando il divertimento ai massimi livelli. L’attività S3 inizia a metà settembre, con l’inizio delle scuole, e si conclude intorno alla prima settimana di giugno con interruzioni nel periodo natalizio e pasquale proprio come l’attività scolastica. Al di fuori delle lezioni di allenamento, poi, ci sono 4-5 concentramenti che noi poniamo come tornei-festa che si articolano fra il periodo natalizio, quello di carnevale, in primavera e a fine anno”.

Oltre al Minivolley, inoltre, la Scuola di Pallavolo Anderlini ha strutturato da tempo anche un’importante attività nelle scuole: “Il progetto Sport a Scuola prevede un nostro intervento sulle Scuole Primarie da tantissimi anni, soprattutto nelle classi quarte e quinte proponendo dalle sei alle otto lezioni annuali nella prima o seconda parte dell’anno. Questi interventi prevedono la lezione tipo che presentiamo al Minivolley, con il gioco e l’affrontare i fondamentali in modo naturalmente molto più semplice dato che i bambini delle scuole non hanno dimestichezza con la pallavolo. La parte finale del progetto, poi, prevede la partecipazione alla festa scolastica e a Scuola Sport, la festa organizzata ogni anno dal Csi al Parco Ferrari per le classi quinte di ogni istituto”.

Insomma, un progetto per tutti e aperto tutti la cui presentazione si chiude con l’invito di Simona Torricelli ad aderire in massa: “Venite a giocare a pallavolo perché è uno sport bellissimo, che noi presentiamo in modo facile, graduale e per divertirsi tantissimo. Per questo vi aspettiamo numerosi”.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi