La festa delle nerofuxia al termine del match

Volley, A2/F: impresa dell'Exacer Montale, Pinerolo si arrende 3-1

Il risultato a sorpresa di giornata arriva dalla palestra “Vezio Magagni” di Castelnuovo Rangone. L’Exacer Montale, con un super prestazione, batte 3-1 l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, seconda forza del campionato. Una vittoria pesantissima, che arriva dopo due stop consecutivi, ma che soprattutto consegnano alle emiliane tre punti in classifica.

Un successo confezionato in rimonta, con le ragazze di coach Tamburello che hanno concesso il primo set ai vantaggi, per poi non dare più chance alle piemontesi. La copertina di giornata se la dividono Luketić (24 punti) e Gentili (21). A Pinerolo non sono bastati i 24 punti di Zago. Da segnalare che nel pre-partita, Pinerolo ha perso la seconda palleggiatrice, Veronica Allasia, scivolata su un pallone durante il riscaldamento e costretta a dare forfait per una presunta distorsione alla caviglia sinistra. La cronaca del match.

1° SET – Nessuna sorpresa nei sestetti iniziali. Tamburello schiera Saveriano e Luketić sulla diagonale principale, Brina e Aguero in banda, Gentili e Migliorini al centro e Bici come libero; Marchiaro gioca con Boldini e Zago sulla diagonale principale, Bertone e Ciarrocchi in banda, Grigolo e Bussoli al centro e Fiori come libero. Avvio equilibrato, con Pinerolo avanti 3-1 ma subito ripreso da due muri vincenti (prima Migliorini e poi Luketić). Sul 3-3 arriva un decisivo allungo delle piemontesi, che vanno sul più quattro fino al primo tempo vincente di Gentili (4-7). Luketić continua a fermarsi sui muri della squadra ospite e sul 9-4 arriva il primo time-out del match chiamato da coach Tamburello. Alla ripresa del gioco arrivano i punti di Gentili (primo tempo) e Brina (diagonale) per il 6-9. Montale gioca con grinta e arriva fino all’11-12 con Luketić (mani-out) e Brina (lungolinea). Le piemontesi si riprendono immediatamente dal momento negativo e piazzano un nuovo allungo (17-13). Due punti consecutivi per Montale che costringono Marchiaro, sul 15-17, a chiamare il suo primo time-out. Coach Tamburello si gioca il secondo time-out sul 20-17 per Pinerolo. Le nerofuxia riacciuffano la parità e riaprono il set (20-20), fino al muro vincente di Migliorini che regala il primo vantaggio a Montale (21-20) e porta Marchiaro a chiamare il secondo timeout. Sul 21-21 dentro Tosini al servizio per Grigolo e, un po’ a sorpresa, si rivede in campo Fronza che prende il posto di Gentili. Fronza che va a piazzare anche il nuovo vantaggio di Montale (23-22), con un primo tempo. Un break di Pinerolo (24-23) porta le piemontesi a giocarsi il primo set-point. Set che si chiude 26-24 con un’invasione di Saveriano. Sette i punti di Luketić, 12 quelli di Zago.

2° SET – Il secondo parziale si riapre con gli stessi sestetti che avevano dato via al match. Super partenza di Pinerolo, che si porta subito sul più tre con il 3-0 firmato dall’ace di Ciarrocchi. Montale che risponde immediatamente e con due ace di Brina e la diagonale vincente di Luketić va in vantaggio (4-3). Vantaggio che s’incrementa ulteriormente con un due muri vincenti di Migliorini (6-3). Più quattro Montale con una bella diagonale vincente di Brina è un attacco out di Pinerolo (10-6). Continua a macinare punti la squadra di Tamburello che con la fast di Gentili va sul 12-7 e costringe Marchiaro al primo time-out del set. Ricuce leggermente il gap Pinerolo, che con Bussoli si riporta a meno tre (12-15). Nuovo time-out per Marchiaro sul 18-14 per Montale, che al ritorno in campo diventa 19-14 con la diagonale vincente di Luketić. Il 21-16 per Montale è opera di un Aguero in ogni dove e di Brina che trova il mani-out. Set in discesa per le nerofuxia che col muro vincente di Saveriano vanno sul 23-16. La parola fine set la mette Gentili con il 25-18. Sei i punti di Brina, cinque quelli di Zago.

3° SET – Terzo parziale senza modifiche ai sestetti e con Pinerolo che mette subito il turbo (5-1). Padrone di casa che provano a ricucire lo strappo e si portano sul 7-8 con l’attacco vincente di Luketić. Ancora la croata con un attacco forte per il punto che vale la parità (9-9). Si rimette a macinare punti Pinerolo e con due ace consecutivi di Zago va sul più quattro (13-9). Il turno di servizio di Brina fa male alle piemontesi: arriva un’ace ma soprattutto il meno uno (13-14) con Marchiaro che chiama time-out. Al ritorno in campo Brina continua a martellare e trova due ace consecutivi, che valgono il vantaggio per Montale (15-14). Sul 15-15 Tamburello dà respiro a Brina e manda in campo Blasi. Padrone di casa sul più due con l’attacco out di Grigolo (17-15) che viene sostituita da Marchiaro con Tosini. Luketić trova un’altra diagonale vincente (18-15) e arriva anche il secondo time-out di Marchiaro. Primo tempo di Gentili (19-15) e nuovo cambio per Pinerolo con l’ingresso di Buffo al posto di Bussoli. Montale non molla e con una Gentili irrefrenabile allunga fino al 22-16. Aguero piazza il 23-17 e Tamburello rimanda in campo Brina per Blasi. Tanto per cambiare va a segno Gentili e arrivano i set point (24-17). Ancora una fast della centrale di Montale e set chiuso (25-18). Otto i punti di Luketić, mentre per Pinerolo sono tre a testa per Ciarrocchi, Zago e Bussoli.

4° SET – Novità per Marchiaro in avvio di set che schiera Buffo al posto di Grigolo, per il resto nessuna modifica. Parziale che si apre in equilibrio (3-3) fino al break firmato da Brina (5-3). L’ace di Gentili vale il più tre (8-5), e Marchiaro chiama il primo time-out del parziale. L’attacco out di Luketić riavvicina le piemontesi (8-9), ma poi la croata rimette due punti di distanza tra le due squadre (10-8). Difende il vantaggio Montale, e continua a mettere in difficoltà la seconda della classe, con Aguero che trova il 15-12. Sul 16-12 Marchiaro utilizza anche il secondo time-out. Al rientro in campo esce Buffo ed entra Tosini per Pinerolo. Nel frattempo Aguero trova l’ace, ed è più cinque Montale (17-12). Il 13-17 è “macchiato” da un giallo per proteste a Tamburello, ma i punti di Gentili e Saveriano (quest’ultima con un muro) portano il punteggio sul 19-13 per Montale. Sul 15-20 Marchiaro toglie Bussoli e manda dentro Grigolo. Tamburello risponde mandando dentro Fronza per Gentili, che di fatti mette giù il 21-16, e torna in campo Bussoli per Grigolo. Torna in campo anche Blasi per Brina sul 17-21. Arriva anche il 18-21 con un errore in attacco e Tamburello capisce che è tempo di fermare il gioco col time-out. Al rientro in campo Luketić in diagonale firma il 22-18 e Gentili col primo tempo fa 23-18. Altri due punti, di cui la firma finale di Aguero, e 25-18 Montale. Sette i punti di Gentili, quattro quelli di Zago.

IL TABELLINO

EXACER MONTALE-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-1 (24-26; 25-18; 25-18; 25-18)

[Durata set: 27’, 24’, 23’, 24’; tot. 1h38’]

EXACER MONTALE: Saveriano 2, Luketić 24, Brina 18, Aguero 9, Gentili 21, Migliorini 7, Bici (lib.), Fronza 2, Blasi 0, Giovannini ne, Tosi ne, Sandoni ne, Bellini ne, Buffagni ne. All. Ivan Tamburello.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Boldini 4, Zago 24, Bertone 5, Ciarrocchi 9, Grigolo 4, Bussoli 9, Fiori (lib.), Tosini 1, Buffo 3, Casalis ne, Nasi ne, Allasia ne. All. Michele Marchiaro.

ARBITRI: Lorenzo Mattei; Marco Laghi.

NOTE – Spettatori 400 circa. Exacer Montale: 7 Ace, 9 Battute sbagliate, 11 Muri; Eurospin Ford Sara Pinerolo: 4 Ace, 6 Battute sbagliate, 10 Muri.

Giovanni Cristiano

Giovanni Cristiano

Classe 1991, calabrese di nascita ed emiliano di adozione. Se c'è un pallone che rotola, lì, ci sono anch'io. Da sempre sui campi da calcio, per una passione che non conosce confini.

Condividi