Modena Volley - Gazzetta di Modena, domenica torna Stoychev, Rossini: "Non so come verrà accolto"

Come riporta la Gazzetta di Modena, domenica sarà la volta del ritorno di Rado Stoychev al PalaPanini, argomento affrontato da Rossini tra gli altri nella sua intervita: “Il nostro obiettivo era uscire dal palazzetto di Desio con i tre punti, e alla fine ce l’abbiamo fatta, ma lo spunto per migliorare c’è, perché dobbiamo mantenere la concentrazione sempre alta anche se la partita sembra vinta. Eravamo in vantaggio 19-12 in quel parziale, ed avevamo tanta chance per chiuderla. Ne abbiamo parlato e lavoreremo su questo aspetto, anche perché ci siam incartati in una fase di gioco specifica, ovvero una ricezioni float. Nelle prossime gare affronteremo squadre che hanno diversi battitori float, quindi dobbiamo migliorare assolutamente. La sensazione in campo non era quella di essere al 100%. Eravamo reduci dalla prima settimana in cui abbiamo potuto lavorare continuativamente. Abbiamo messo benzina nel nostro serbatoio, spingendo in palestra ed in sala pesi. La mia personale sensazione è che non eravamo così brillanti come in altre uscite, però siamo stati bravi a canalizzare quello che avevamo nella stessa direzione. Siamo riusciti a giocare molto bene nonostante le precarie condizioni di Christenson (colpito da un virus intestinale, ndr) esprimendo due bellissimi set e alcune belle giocate. Verona è una squadra composta da grandi giocatori, Boyer su tutti. Al centro sono molto performanti con un trio di alto livello. Dovremo essere bravi ad imporre il nostro gioco come abbiamo fatto fino ad ora, mantenendo le nostre caratteristiche di gioco: un cambio palla efficace e una fase break che da fastidio a tutti. [Stoychev] troverà un’accoglienza in base a come si sentiranno le persone. E’ successo qualcosa in quell’anno che non era usuale, che non si era mai visto a Modena. C’è chi l’ha presa bene e chi l’ha presa male. Ognuno sarà libero di viverla come crede. Ci sarà chi lo fischierà e chi lo applaudirà. Quando noi ci siamo esposti in televisione abbiamo ricevuto anche tante critiche. Abbiamo lavorato fisicamente per affrontare questo dicembre, inoltre ci siamo concentrati sul nostro cambio palla, vogliamo lavorare bene quando abbiamo la palla in mano senza pensare troppo agli altri. Giorno per giorno, non vogliamo guardare più avanti del match che arriverà. Focalizzarci sulla sfida contro Perugia in questo momento vorrebbe dire non essere concentrati“.

Condividi