Atletica, Fratellanza al lavoro per la ripresa dell'attività

Ripartono gli allenamenti per lo sport individuale, ma ancora a ritmo ridotto almeno per quanto concerne l’atletica. La Fidal ha individuato l’elenco degli atleti d’interesse nazionale a cui sarà consentito di accedere agli impianti, si tratta di una sessantina di tesserati per quanto riguarda la Fratellanza, ma ci sarà ancora da attendere qualche giorno per capire come il Campo Scuola di Modena potrà arrivare ad accogliere nuovamente i suoi protagonisti. In questi giorni e in queste ore, infatti, sono in corso i colloqui e le valutazioni del caso per trovare, d’intesa con il Comune, e definire il protocollo specifico di riapertura che rispetti le linee guida emanate dal Ministero dello Sport.

Come noto si potrà usufruire solamente dell’impianto outdoor, pertanto rimarrà inutilizzabile la pista al coperto così come gli uffici e gli spogliatoi al suo interno. Per poter rimanere in linea con quanto disposto dal Governo potrebbe essere necessario partire inizialmente solo con un piccolo gruppo d’Elite al fine di testare al meglio tutti i meccanismi da mettere in atto. Inoltre dalle linee guida del Ministero emerge la necessità di individuare percorsi di accesso e di uscita prestabiliti, ma anche di porre attenzione al distanziamento fra atleti e tecnici durante l’attività che dovrà essere scaglionata nell’arco di tutto l’orario di apertura dell’impianto. Come per ogni altra attività, infine, sarà necessario procedere alle necessarie opere di sanificazione degli ambienti e utilizzare i dispositivi di protezione necessari. La speranza è quella di poter arrivare entro l’inizio della prossima settimana ad accogliere nuovamente il primo gruppo di atleti.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi