Atletica, la ripartenza passa da Modena con le gare di mezzofondo dei campionati italiani

Prima il ritorno in pista per gli allenamenti ed ora si guarda avanti, con la ripartenza delle competizioni che vedrà Modena grande protagonista ospitando tutte le gare di mezzofondo valevoli per i campionati italiani. L’atletica sarà al centro dell’attenzione nella ripresa dello sport italiano dopo il Coronavirus e uno dei passaggi chiave sarà proprio al Campo Comunale, in chiusura di una stagione estiva compressa e racchiusa fra la metà di luglio e la fine di ottobre. Nella giornata di ieri il Consiglio Federale della Fidal ha ratificato il nuovo calendario di appuntamenti assegnando proprio alla Fratellanza l’organizzazione della “Festa dell’Endurance”, una manifestazione mai vista fino ad oggi che vedrà protagonisti gli atleti specialisti delle gare che assegnano i titoli tricolore dai 1500 metri in avanti nonché nella marcia. L’appuntamento sarà per il weekend del 17-18 o 24-25 ottobre.

Le gare in programma
Quale sarà il programma della due giorni di sfide? Ad affrontarsi saranno i protagonisti sulle distanze di 1500, 5000 e 10000 metri oltre alla sempre caratteristica prova dei 3000 siepi. Inoltre in programma ci sono anche le gare dei 10km di marcia che per quanto riguarda il settore femminile assegnerà il Trofeo intitolato alla memoria di Annarita Sidoti, campionessa italiana e mondiale della specialità prematuramente scomparsa cinque anni fa. Sulla pista del Campo Comunale di Modena saranno con ogni probabilità presenti tantissimi big del mezzofondo azzurro in quanto le gare varranno anche per le classifiche di società e saranno uno dei pochi appuntamenti per mettersi in mostra in questa stagione, puntando lo sguardo anche avanti verso Tokyo 2021.

Gli altri appuntamenti della stagione
Come detto il Consiglio Federale ha ratificato il nuovo calendario della stagione estiva che rimane passibile di ulteriori modifiche, ma di fatto vedrà i maggiori meeting nazionali prendere il via intorno alla metà di luglio, arrivando alle prime maglie tricolori che verranno assegnate agli Assoluti di Padova in programma dal 28 al 30 agosto. La tre giorni in terrà veneta di fatto vedrà disputarsi tutte le gare di velocità, i salti e i lanci e verrà appunto completata dalle gare di mezzofondo a Modena. Nel mezzo tutte le rassegne dedicate ad Allievi (Rieti 11-12-13 settembre), Junior/Promesse (Grosseto 18-19-20 settembre) e Master (Arezzo 9-10-11 ottobre).

Il presidente Fidal, Alfio Giomi, lancia la ripartenza
Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal Presidente della Fidal, Alfio Giomi, che nel mese di giugno arriverà anche a Modena per condividere il percorso di avvicinamento al grande appuntamento di ottobre: “Da subito abbiamo cercato d’immaginale come uscire da questo momento durissimo e da sempre abbiamo lavorato nell’ottica di essere pronti per ripartire: stiamo facendo di tutto per tenere in piedi l’attività nonostante l’emergenza Covid-19, affrontando un muro di difficoltà. Con questo Consiglio abbiamo inaugurato una nuova fase con un timing chiaro. Portiamo a termine qualcosa d’imponente, che mai si era fatto prima, e lo facciamo con un pieno spirito di collaborazione con i Comitati Regionali”.

Il massimo esponente della Federazione ha poi lanciato il grande appuntamento di Roma, il Golden Gala in programma giovedì 17 settembre, che porterà in Italia i grandi campioni dell’atletica mondiale: “L’edizione 2020 potrà diventare una vera e propria immagine di ripartenza per tutto lo sport italiano”.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi