Un'esultanza dell'Exacer Montale durante il match (foto: Sandoni)

Volley, A2/F: il Club Italia batte 3-1 l'Exacer Montale a domicilio

Il Club Italia Crai espugna la palestra “Vezio Magagni” di Castelnuovo Rangone e conquista la prima vittoria della sua stagione. Ne fa le spese l’Exacer Montale, che si arrende in quattro set e non riesce a regalare una gioia al centinaio di tifosi presenti per assistere al match.

Un Club Italia Crai compatto e robusto riesce ad avere la meglio sulle padrone di casa dell’Exacer Montale. Parte forte la squadra di coach Bellano che si assicura i primi due set e mette in discesa il suo match. Trascinate dai ventitré punti di Frosini e dalle ventuno realizzazioni di Gardini, le azzurrine si dimostrano anche molto solide a muro (cinque murate a testa per Frosini e Nwakalor). Alle nerofuxia non bastano i ventuno punti messi a segno da Brina, ma in compenso arrivano ottime indicazioni dalla giovane Blasi, subentrata nei primi tre set e titolare nel quarto, che alla fine mette a referto dieci punti, tra cui due ace e un muro. Tra le note positive della giornata in casa Montale c’è senz’altro il ritorno in campo di Aguero, che dopo la rottura del tendine di Achille dello scorso 19 gennaio a Soverato, oggi, a quarantatré anni e centonovantanove giorni è tornata a calcare i campi di Serie A. La cronaca del match.

1° SET – Tamburello si presenta col sestetto tipo: Pincerato e Botarelli sulla diagonale principale, Brina e Rubini in banda, Fronza e Gentili al centro e Bici ad agire da libero. Bellano risponde con Monza e Frosini sulla diagonale principale, Gardini e Nervini in banda, Nwakalor e Graziani al centro e come libero Armini. Il primo parziale parte con un ottimo turno al servizio di Rubini e con un buon distacco a favore di Montale. Set che però si riequilibra quasi subito, con le squadre che non si allontanano mai dal doppio vantaggio. Montale va avanti 8-7, per poi subire il ritorno delle azzurrine (14-16). Il match si spacca quando il Club Italia va sul +3 (21-18), con le padrone di casa che tentano il recupero in extremis ma devono arrendersi 25-23. Sette i punti di Frosini, sei quelli di Rubini.

2° SET – Non cambiano i sestetti nel secondo set, che è praticamente una copia del primo. Squadre sempre vicinissime, sempre con due/tre punti di differenza. Il Club Italia, anche in questo caso, inizia a spingere nella fase centrale (16-13) per poi dare la stoccata decisiva nella fase clou (21-15) complice anche un calo dell’Exacer. La squadra di Tamburello prova a rimediare ma è troppo tardi, le azzurrine fanno loro anche il secondo set (25-22). Top scorer ancora Frosini (sette punti), seguita dalla compagna di squadra Gardini (cinque marcature).

3° SET – I sestetti non cambiano anche in questo set, mentre coach Tamburello nella pausa si fa sentire. I risultati in qualche modo arrivano, perché Montale va subito avanti 8-4, prima di farsi recuperare e superare nuovamente dal Club Italia (13-16). Ma l’Exacer non ci sta e trova in qualche modo la forza di ribaltare tutto e andare sul +3 (21-18). Le azzurrine accusano un po’ il colpo e non riescono a riprendersi. Parziale che si chiude 25-21 per le padrone di casa. Sei punti a testa per Brina e Gardini.

4° SET – Nell’ultimo parziale Tamburello schiera dall’inizio Sophie Blasi al posto di Rubini, viste anche le ottime prove da subentrata nei set precedenti. Nel corso del set c’è anche spazio per l’esordio in Serie A2 del libero Veronica Cioni, che non ha fatto male quando è stata chiamata in causa. Bene l’avvio di set a favore di Montale (8-6), ma poi inizia a farsi sentire il muro del Club Italia (ben quattro quelli di Nwakalor in questo parziale). Le azzurrine tornano dunque avanti (16-13), e ci rimangono fino alla fine del set e di conseguenza del match. Montale annulla qualche match-point, ma su quello decisivo si deve arrendere. Finisce 25-23 con sette punti a testa per Frosini e Nervini e sei per Brina.

IL TABELLINO

EXACER MONTALE-CLUB ITALIA CRAI 1-3 (23-25; 22-25; 25-21; 23-25)

[Durata set: 26’, 27’, 26’, 30’; tot. 1h49’]

EXACER MONTALE: Pincerato 3, Botarelli 9, Brina 21, Rubini 10, Gentili 6, Fronza 9, Bici (L1), Blasi 10, Pinali 0, Aguero 0, Saccani 0, Cioni (L2), Cigarini ne, Venturelli ne. All. Ivan Tamburello.

CLUB ITALIA CRAI: Monza 1, Frosini 23, Gardini 21, Nervini 14, Nwakalor 6, Graziani 6, Armini (L1), Bassi 0, Giuliani 0, Barbero 0, Pelloia 0, Marconato ne, Ituma ne, Gannar (L2) ne. All. Massimo Bellano.

ARBITRI: Marta Mesiano; Andrea Clemente.

NOTE – 100 spettatori. Exacer Montale: 4 Ace, 9 Battute sbagliate, 7 Muri; Club Italia Crai: 3 Ace, 8 Battute sbagliate, 13 Muri.

Giovanni Cristiano

Giovanni Cristiano

Classe 1991, calabrese di nascita ed emiliano di adozione. Se c'è un pallone che rotola, lì, ci sono anch'io. Da sempre sui campi da calcio, per una passione che non conosce confini.

Condividi