ACI Modena, il presidente Vincenzo Credi: "Abbiamo ripreso l’attività e stiamo riprogrammando l’anno prossimo. Con le istituzioni abbiamo un ottimo rapporto"

Il presidente di ACI Modena Vincenzo Credi ha fatto il punto della situazione: “Come tutti, abbiamo passato un anno veramente complicato. Abbiamo dovuto fare scelte drastiche annullando il rally e altre corse, ma siamo stati vicini ai clienti e alle famiglie dei nostri dipendenti con scelte molto positive. Adesso abbiamo ripreso a pieno l’attività e stiamo riprogrammando l’anno prossimo. Il consiglio di amministrazione è giovane e ha tanta voglia di fare. Stiamo lavorando in sinergia con Roma e per l’anno prossimo ci saranno novità positive che ancora però non posso anticipare. Siamo stati premiati con risultati lusinghieri, nonostante qualche piccola critica che ci servirà per migliorare. Abbiamo un ottimo ed amichevole rapporto con tutte le istituzioni e stiamo mettendo in piedi dei prodotti innovativi. Soprattutto nell’ambito della sicurezza stradale c’è tanto da lavorare, in particolare sulla novità del monopattino che gestita in questo modo è veramente pericolosa. Sono situazioni da sistemare e regolamentare, vedremo strada facendo cosa si riuscirà a risolvere”. 

Condividi