Foto: Carpi FC 1909

Vis Pesaro-Carpi 3-2, la doppietta di Biasci illude i biancorossi che tornano a casa a mani vuote

Il Carpi viene sconfitto a Pesaro in una gara ricca di emozioni. Partono forte i padroni di casa che al 6′ sbloccano la partita con Cannavò. Reazione degli ospiti che nel finale di primo tempo trovano prima il pareggio con un colpo di testa di Biasci, su assist di Ghion, e poi il vantaggio ancora con Biasci su calcio di rigore. Nella ripresa, però, la Vis Pesaro ribalta il risultato prima pareggiando i conti con D’Eramo e poi il gol del sorpasso lo firma il nuovo acquisto Di Paola con un gran tiro che si infila sotto la traversa. Nel finale di gara espulso il portiere del Carpi Rossini per aver spintonato un raccattapalle e nel parapiglia cartellino rosso anche per Lazzari. Gli emiliani, che avevano finito i momenti per effettuare altre sostituzioni, hanno così chiuso il match con il difensore Venturi in porta. Nel prossimo turno, i ragazzi di Pochesci saranno impegnati al “Cabassi” contro la Triestina.

TABELLINO
VIS PESARO-CARPI 3-2
Reti:
6′ Cannavò, 37′ Biasci, 45′ rig. Biasci, 54′ D’Eramo, 69′ Di Paola
Vis Pesaro (4-3-3): Bastianello; Gennari, Brignani (53′ Eleuteri), Lelj, Stramaccioni; Pezzi, Ejjkai (46′ D’Eramo), Di Paola; De Feo (90′ Ngissah), Marchi (55′ Lazzari), Cannavò. A disposizione: Bianchini, Farabegoli, Nava, Pannitteri, Faraghini. All. Di Donato
Carpi (3-4-1-2): Rossini; Gozzi, Venturi, Varoli; Bayeye (73′ Ferretti), Fofana, Ghion (65′ Bellini), Lomolino (59′ Marcellusi); Maurizi; Biasci, Carletti (59′ Giovannini). A disposizione: Pozzi, Varga, Mancini, Salata, Motoc, Ridzal, Offidani, Ceijas. All. Pochesci
Arbitro: Sig. Maggio di Lodi.
Ammoniti: Venturi, Lelj, D’Eramo, Ghion, Stramaccioni, Di Donato (Mister Vis Pesaro), Bastianello
Espulsi: Rossini, Lazzari

Condividi