Accademia Modena 1912, Enrico Benassi: "Il Modena è una grande famiglia, portiamo avanti l’attività con tanto entusiasmo"

La redazione di ParlandodiSport ha intervistato Enrico Benassi, consigliere dell’Accademia Modena 1912 e dirigente di Sau: “Stiamo cercando di portare avanti le attività dell’Accademia, per noi è molto importante che in questo periodo i bambini abbiano la possibilità non solo di continuare a giocare a pallone ma anche di avere un momento di aggregazione che manca. I ragazzi non devono rinchiudersi in casa e magari passare il tempo davanti ai telefonini, è necessario avere rapporto personali e su questo il nostro direttore Fabio Dall’Omo ha le idee molto chiare. L’impegno di Sau all’interno dell’Accademia? E’ nato come un’avventura. Mio figlio giocava a Modena quando arrivò il fallimento, io nel frattempo ero diventato un accompagnatore e con Fabio ci siamo detti che dovevamo intervenire. Noi di Sau non siamo stati gli unici ad aiutare l’Accademia, è stato decisivo l’aiuto anche di aziende e persone fisiche. Volevamo salvare l’attività di base, la vera forza del Modena sono i giovani e ora c’è anche quella della prima squadra che è prima in classifica. E’ una soddisfazione immensa aver fatto parte della rinascita dopo il fallimento del 2017, il Modena è una famiglia e non una società calcistica come le altre”.

Condividi