Modena Volley - Gazzetta di Modena, Giani: "Prova di forza, e che talento Lavia"

Come riporta la Gazzetta di Modena, al termine del match vinto contro Piacenza, Andrea Giani ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Era una partita con dei punti in palio determinanti. Ce ne sono ancora tante di partire prima di concludere la regular season, però sicuramente quelli che abbiamo conquistato al Pala Banca sono punti molto pesanti. Però adesso ci attende un ciclo di sfide complicate. In questi giorni di stop c’è mancato il ritmo partita, ci siamo potuti solo allenare, quindi scendere in campo contro Piacenza non era facile. Il primo set è stato incredibile perché siamo riusciti a vincerlo ai vantaggi contro una squadra che, invece, di ritmo ne aveva tanto. Abbiamo messo in campo una bella prova di forza. Sono contento della Bella prestazione messa in mostra, abbiamo lavorato bene in tanti aspetti del gioco. Ho a disposizione un gruppo di ragazzi che sta venendo fuori con i suoi valori. Sono particolarmente soddisfatto e questa è una cosa che sicuramente ritroveremo più avanti nel corso della stagione. La prossima partita sarà un match molto tosto a Civitanova, ma noi dobbiamo fare punti, per forza. Io credo che al di là del pensare così avanti e analizzare la classifica di Superlega in questo momento, dobbiamo pensare di domenica in domenica. Questo gennaio ci presenterà tanti match difficili fino al 27 quando scenderemo in campo per i quarti di finale di Coppa Italia. Vogliamo crescere nella qualità di gioco fino all’appuntamento contro Monza. La classifica della regular season è sicuramente importante, ma in questo momento dobbiamo solamente concentrarci sul ciclo di partite che ci separano dalla partita di Coppa Italia. Daniele è un giocatore che ha talento, indubbiamente, e poi è molto giovane. Continuo però a ripetere che giocare a Modena non è facile, soprattutto per i giovani che devono dimostrare le loro qualità. Daniele si sta facendo le ossa, sta capendo cos’è la pressione e cosa significhi giocare esclusivamente per vincere. Questa cosa, secondo me, certi giocatori la devono imparare, perché se poi ti condiziona durante gli allenamenti poi non va bene. E’ un salto di maturità che tutti devono fare, e Daniele ci sta entrando dentro. In questo momento si sta ritagliando un ruolo importante, ma sono certo che darà sempre di più a questa squadra“.

Condividi