Green Warriors Sassuolo - Le neroverdi chiudono la pool promozione in casa con Macerata

Quattro giorni dopo il turno infrasettimanale di mercoledì contro Soverato, si prepara a tornare in campo la Green Warriors Sassuolo per l’ultimo appuntamento di Pool Promozione. Domenica Dhimitriadhi e compagne riceveranno al Pala Consolata la Cbf Balducci Macerata nel recupero della quarta giornata di andata. Fischio di inizio posticipato alle 19.00 anziché alle canoniche 17.00 e direzione arbitrale affidata a Simone Fontini ed Emilio Sabia.

Per le neroverdi – che domenica affronteranno la quinta partita nell’arco di sedici giorni – l’obiettivo è quello di chiudere nel migliore dei modi una stagione già ampiamente positiva: l’accesso ai play off sarebbe – in questo senso – la ciliegina sulla torta di un lungo percorso iniziato nello scorso mese di luglio, reso tortuoso dalle problematiche legate al Covid con le neroverdi in isolamento per ben due volte e ulteriormente complicato da alcuni infortuni in alcuni momenti topici della stagione. Con un’età media di 19 anni, al gruppo neroverde ad inizio stagione ero stato chiesto “semplicemente” di raggiungere una salvezza comoda, obiettivo non facile per una squadra così giovane e con tante ragazze alla loro prima esperienza in Serie A: le sassolesi non solo hanno conquistato già la salvezza anticipata, con la Società che per la prima volta in tre stagioni si è qualificata alla Pool Promozione, ma si sono anche tolte nel corso della stagione importanti soddisfazioni, sgambettando formazioni costruite per ambire ai piani alti della classifica generale.

Ritornando alla partita di domenica contro Macerata, il match contro la CBF Balducci mette in palio punti preziosi in ottica classifica generale e di abbinamenti play off: da una parte le marchigiane, che vanno a punti dallo scorso dallo scorso mese di dicembre, sono al momento quarte in classifica generale e scenderanno in campo con l’obiettivo di raggiungere il terzo posto. Dall’altra parte Sassuolo: Dhimitriadhi e compagne al momento sarebbero a loro volta qualificate ai play off in quanto ottave, a pari punti con Soverato (43), che però è avanti in virtù di un miglior rapporto tra vittorie conquistate e partite disputate ma ha già chiuso la sua Pool. Per assicurarsi un posto ai play off le neroverdi devono però guardarsi dal ritorno di Cutrofiano, nono a 42 punti, che chiuderà la sua Regular Season domenica contro Roma (fischio di inizio alle 17.00), e da San Giovanni in Marignano, decimo a 34 punti e tre partite ancora da giocare (sabato contro Mondovì e la settimana prossima contro Marsala e Roma).

A presentare il match in casa Sassuolo è Emma Falcone, libero della formazione neroverde: “Dopo l’amaro di mercoledì dove abbiamo disputato non una delle nostre migliori partite, in parte forse dovuto alla stanchezza e dall’altra per merito di un Soverato concreto e grintoso, dobbiamo sicuramente riprenderci e riscattarci con la partita di domenica in casa contro Macerata. Con questa si chiuderà questo girone di Pool promozione che ci ha regalato tante emozioni e per questo non dobbiamo mollare ora. Macerata è una squadra sulla carta più forte di noi, con giocatrici esperte con ottime qualità sia fisiche che di squadra, ma proprio per questo dobbiamo tirare fuori gli artigli ora più che mai e giocarci il tutto per tutto per conquistarci l’entrata nei play off. Non mancherà di certo l’impegno e la determinazione nel preparare questa partita, dobbiamo dimenticare in fretta la sconfitta di mercoledì e concretizzare al meglio le qualità che sono di questa squadra: la grinta e la passione”.

Condividi