La Mille Miglia torna a Modena, il presidente di Aci Modena Vincenzo Credi: “Una bella occasione per rivedere macchine storiche incredibili”

La Mille Miglia torna a Modena, il presidente di Aci Modena Vincenzo Credi: “Il livello della manifestazione cresce anno dopo anno, una bella occasione per rivedere macchine storiche incredibili”

Manca sempre meno all’edizione 2021 della Mille Miglia, che transiterà a Modena il prossimo 19 giugno. Un appuntamento importante per la città e una bella soddisfazione anche per Aci, così commentato dal presidente di Aci Modena Vincenzo Credi: “Inizieremo venerdì 18 con il tribute Ferrari e Supercar esclusive, poi faremo il controllo orario all’arrivo della tappa al Museo Ferrari e successiva cena di gala in Accademia. Il sabato mattina invece ci sarà il passaggio lungo via Emilia centro e il solito percorso di due anni fa intorno a Piazza Torre, Piazza Grande e Corso Duomo per poi andare al Parco Novi Sad dove ci saranno prove cronometrate dei concorrenti. Verrà inoltre messo il controllo orario e timbro davanti all’Accademia, una grossissima occasione per rivedere macchine storiche incredibili. Il livello della manifestazione cresce anno dopo anno, voglio ringraziare il Comune, l’Accademia, la Camera di Commercio e gli sponsor che ci hanno dato una grande mano. Mi vien da dire che faremo un figurone, vogliamo riallacciarci al 4 luglio dove, all’interno del Motor Valley Fest, abbiamo organizzato un Tribute del Memorial Bettega: otto macchine su invito d’epoca e di rally, una bellissima manifestazione anche in questa occasione. Abbiamo sempre creduto in Aci Storico – prosegue Credi -, Modena ha una storicità che anche negli ultimi giorni ci è stata riconosciuta con la carica che mi hanno dato (presidente di Aci Sport, ndr). Condivido tutto ciò con staff ed entourage, i successi sono sempre di gruppo. Abbiamo tantissima voglia di fare, facciamo cose mirate con l’intento di farle bene, ma soprattutto crediamo nel successo delle auto storiche”. Conclusione dedicata ancora ad Aci Storico: “Ci crediamo tantissimo, tanto che come Aci Modena siamo soci fondatori e abbiamo tante altre manifestazioni che cureremo anche grazie all’apporto di vari club tra cui La Biella e Modena Corse. Stiamo organizzando diverse cose e stiamo dando continuità all’attività”.

Condividi