Atletica, Fratellanza in lotta per gli Scudetti Under 23 nel weekend

Archiviata la passerella del Trofeo Crotti-Ruggeri, andato in scena mercoledì al Campo Comunale di Modena, è già iniziato il primo intenso fine settimana del mese di settembre. A Rieti ha preso il via ieri la quattro giorni dedicata ai tricolori Master, mentre a Bergamo la Fratellanza sfiderà in campo maschile e femminile le undici rivali più accreditate nella corsa agli Scudetti Under 23. Domenica a Scandiano, infine, si sfideranno gli atleti dei settori giovanili nei campionati regionali individuali e di prove multiple delle categoria Cadetti e Ragazzi.

Le sfide di Bergamo
Gerarchie tutte da stabilire e gare tutte da vivere quelle della Finale Nazionale dei CdS Under 23 in programma nella due giorni di Bergamo. La particolare collocazione di questo importante appuntamento, in un momento della stagione in cui di certo la forma degli atleti non è al top, renderà ogni gara più incerta e, di certo, le sorprese non mancheranno prendendo come riferimenti per valutare i valori in campo gli accrediti stagionali. Difficile anche capire i valori in campo in base alle classifiche relative alla prima fase, spesso poi rivoluzionate negli appuntamenti finali dai testa a testa negli scontri diretti delle diverse specialità. Per onor di cronaca, comunque, la compagine gialloblù partirà dal terzo posto conquistato al maschile con 15366 punti, cento in meno dell’Atletica Bergamo 1959 che occupa il secondo posto alle spalle della capolista Atletica Vicentina. Al femminile, invece, Fratellanza che occupa il quinto posto di una graduatoria comandata anche in questo settore dalla società veneta seguita da Bracco Atletica, Studentesca Rieti Andrea Milardi e Brescia 1950.

Le squadre gialloblù
Salvo variazioni dell’ultimo minuto dettate da infortuni, acciacchi o stato di forma non ottimale i tecnici di casa Fratellanza proporranno al maschile per la velocità Alessandro Ori nelle gare dei 100 e 200, Alberto Montanari sui 400 piani e ad ostacoli e Nicholas Laudati sui 110 sempre con barriere. Nel mezzofondo, invece, lo Junior Marlon Bettuzzi sarà protagonista sugli 800, Alessandro Pasquinucci sui 1500, Gian Marco Ronchetti sui 3000 siepi e Davide Rossi nei 5000. Sulle pedane dei salti, invece, saranno protagonisti Benedetto Tincani nell’alto, Yoro Menghi nell’asta, Samuele Campi nel lungo e triplo. Infine i lanci con Liam Anderlini nel peso e martello, ancora Menghi nel giavellotto ed Evan Incalza nel disco. La formazione femminile, invece, prevede Anna Cavalieri nei 100 piani, Alessandra Morandi nei 200 e 400, Camilla Montemarano nei 100 ostacoli e Lisa Martignani sul giro di pista con barriere per quanto concerne la velocità. Per il mezzofondo, invece, verranno schierate Francesca Vercalli negli 800, Giulia Cordazzo sui 1500, Chiara Bazzani sui 3000 siepi, Aurora Imperiale sui 5000 piani e Letizia Gavioli nei 5000 di marcia. Nei salti Nicole Romani sarà protagonista per l’alto, Giulia Cassanelli per l’asta, Bianca Mantovani per il lungo e Valentina Caretti per il triplo. Infine sulle pedane dei lanci troveranno spazio Lucy Omovbe per peso e disco, Lucilla Celeghini per il martello ed Emanuela Casadei per il giavellotto.

Master in gara a Rieti
Ben quattro, invece, le giornate di gara che stanno vedendo protagonisti gli atleti Master in quel di Rieti. Reduce dal primo storico Scudetto, conquistato dalla squadra maschile, la Fratellanza si è presentata all’appuntamento con tante frecce al proprio arco, alcune di queste già rivelatesi vincenti nelle sfide che il programma presentava in queste prime giornate. A vestire la maglia tricolore per il 2021 finora sono stati Ugo Coppi nel disco categoria SM65, Maurizio Pelloni e Sante Galassi rispettivamente nei 400 ostacoli SM45 e SM50, Andrea Portalatini nei 100 piani SM45, Sauro Malagoli nel peso SM45 e Tarcisio Venturi con una bellissima doppietta tra gli SM70 nelle specialità del giavellotto e del peso. Tanti, tuttavia, rimangono gli atleti ancora in gara per i vertici delle rispettive categoria a partire dai plurititolati Alessandro Guazzaloca, Valentina Montemaggiori, Alessandro Bianchi ed un Marco Moracas fresco di record italiano SM60 sulla distanza del miglio realizzato pochi giorni fa alla DonKenya run con il tempo di 5’00’’63.

Giovani protagonisti a Scandiano
Ultimi in ordine temporale ad affrontare i propri impegni saranno i giovani delle categorie Ragazzi e Cadetti che a Scandiano si confronteranno per i titoli regionali individuali e di prove multiple. Per la Fratellanza tra i più grandi, gli Under 16, saranno impegnati Samuele Costanzini nell’Esathlon ed Alessia Gavioli nel Pentathlon. Per le prove multiple dei Ragazzi, invece, due le tipologie di gare che vedranno i gialloblù sfidare i pari età di tutta l’Emilia Romagna. Nel Tetrathlon A saranno impegnate al femminile Emma Atti, Aurora Galli e Rita Manfredini, mentre al maschile ci saranno Francesco Romano e Matteo Stefani. Nel Tetrathlon B Angelica Balboni e Giulia Bonettini tra le donne, Giacomo Gazzotti tra gli uomini. La tipologia di gara A prevede le prove di velocità sui 60 piani, di mezzofondo sui 600, di salto in lungo e lancio del peso, mentre la B propone sempre i 600 piani per il mezzofondo, ma cambiano le altre specialità con 60 ostacoli, salto in alto e lancio del vortex.

Andrea Lolli

Andrea Lolli

Nato a Bazzano (BO) nel 1985 si avvicina al mondo del giornalismo tramite il web entrando a far parte della redazione del portale calcistico Tuttomercatoweb. La prima esperienza su carta stampata è la collaborazione con il quotidiano Modena Qui iniziata nel marzo 2009. Tra le esperienze principali nel mondo della comunicazione sette anni da Responsabile Ufficio Stampa nella pallavolo femminile di Serie A1 a Modena e due anni nella redazione giornalistica dell'emittente TV Qui.

Condividi