Europei - Modena Volley protagonista con Giani e Nimir, fuori Ngapeth

di Alessio Molinari Bucarelli

Prosegue dopo la conclusione dei gironi la rassegna continentale, giunta ormai alla sua fase finale ad eliminazione diretta. A cavallo del week-end sono andati in scena gli ottavi di finale che hanno visto trionfare, tra le altre, la nazionale italiana allenata da Ferdinando De Giorgi, a cui sono bastati tre rapidi set per avere ragione della modesta Lettonia. La sfida valida per i quarti, che avrà luogo mercoledì 15 settembre ad Ostrava, vedrà gli azzurri incrociare le lame con la Germania di Andrea Giani, reduce dal successo per 3-1 maturato contro la Bulgaria dell’ex Lube Tsvetan Sokolov. Nel match contro la Lettonia ancora un’ottima prova per il giovane opposto Giulio Pinali, classe ’97 che Modena ha ceduto in prestito a Trento per la prossima stagione, autore di 9 punti.
Ad aver faticato ben più dell’Italia è stata invece la nazionale olandese, ma trascinata dal prossimo opposto gialloblù Nimir Abdel-Aziz ha saputo avere la meglio sul Portogallo in cinque set e ora dovrà vedersela con l’agguerrita Serbia. Ennesima prestazione da assoluto fuoriclasse per il 29enne, capace di superare quota 30 punti per la quarta volta in sei partite (stavolta sono stati ben 37).
Diametralmente opposto il destino della Francia di Earvin Ngapeth, battuta per tre set a zero dalla poco quotata Repubblica Ceca. I freschi campioni olimpici abbandonano il sogno della doppietta, sorpresi da un’avversaria che alla vigilia era data quasi per spacciata. Il match ha visto i cechi dominare i primi due parziali, mentre per conquistare il terzo e decisivo set sono stati necessari i vantaggi, culminati nel 34-32 che elimina prematuramente i transalpini dalla competizione.

Condividi