Europei: l'Italia batte Giani, Nimir si ferma ai quarti

di Alessio Molinari Bucarelli

Anche i quarti di finale degli Europei 2021 sono alle spalle: gli azzurri di Ferdinando De Giorgi superano la prova Germania e puntano dritti alla semifinale di Katowice (Polonia) che sabato 18 settembre li vedrà opposti alla Serbia. Nella sfida di oggi sono stati sufficienti tre set ben giocati per sbarazzarsi di una formazione insidiosa, ma priva di uno dei suoi uomini migliori quale l’opposto Georg Grozer, uscito presto dal match senza punti all’attivo. La nazionale teutonica allenata da Andrea Giani torna a casa con un Europeo giocato al pari delle aspettative, sebbene rimanga qualche rimpianto per la partita di oggi, nella quale si è vista una Germania non all’altezza di sé stessa. Si ferma anche la corsa dell’Olanda di Nimir Abdel-Aziz che non può nulla contro l’uragano serbo. Nella gara giocata martedì gli uomini di coach Žakić hanno archiviato la pratica in tre set, trovando dall’altro lato della rete un gioco troppo sbilanciato sull’opposto per poter ambire ad una piazza in final four. Nimir, comunque capace di mettere a referto 14 punti, è risultato il top scorer fra gli Oranje, superato nel match solo da Uroš Kovačević, altra vecchia conoscenza del volley modenese. Il posto 2 prossimo a vestire la casacca gialloblù ora si prenderà qualche giorno di riposo per ricaricare le batterie, dopodiché raggiungerà i compagni al Palapanini per iniziare a tutti gli effetti la nuova avventura.

Condividi