Dilettanti - Prima Categoria "E", il punto: il Valsa Savignano continua a comandare il girone

di Fabio Paroli

Domenica è andata in scena la quinta di campionato che ha generato l’allungo in vetta del Valsa Savignano che arriva a quota 13. La partita vedeva di fronte i fratelli Calaiò che a livello personale hanno pareggiato con due reti a testa ma il più giovane, Francesco, ha portato alla vittoria i gialloverdi per 3-2. Al secondo posto si piazza il Pavullo che a quota 10 infila la terza vittoria consecutiva battendo in casa per 2-1 la quotata PGS Smile. Doppio vantaggio locale con reti di Debbia e Manni e gol ospite nel finale che non basta ai formiginesi. Terzo posto a quota 9 per il Casalgrande che va in vantaggio con la rete di Curti ma, come successo già domenica scorsa, non riesce a mantenere il risultato e si fa raggiungere nel finale da un mai domo Lama 80. A quota 8 due squadre. Il Solignano che in trasferta a Maranello va sotto di una rete, ma poi si va a prendere il pareggio e un bel punto con la rete di Gianaroli. La Flos Frugi che impatta in casa contro un buon Veggia per 1-1. Subita la rete ospite i locali trovano subito il pareggio con la rete dal dischetto di Amadei che ribadisce in rete il primo tiro respinto dal portiere Ruggi. A quota 5, ma con due partite in meno rispetto alle squadre che lo precedono, il Lama 80 che ospitava in casa il forte Casalgrande. Sotto di una rete, il finale vede i biancorossi trovare il pareggio con il calcio di rigore trasformato dall'”evergreen” Costi. Due squadre a 4 punti. Il Montombraro che travolge in casa il malcapitato Spilamberto, realizzando una “manita” che porta le firme di Cheli, Naini, Lissoufi e doppietta di Sassano. La PGS Smile che torna a mani vuote da Pavullo, subendo la seconda sconfitta in campionato e la rete nel finale di Paoli vale solo come gol della bandiera. A 3 punti due squadre entrambe sconfitte domenica. Il Colombaro alla seconda sconfitta in campionato era impegnata sul campo della capolista Savignano e non sono bastate le due reti Nico Calaiò ad evitare la sconfitta. Gli orange mercoledì dovranno recuperare la partita a Serramazzoni, ma che durerà soltanto 12 minuti con le “volpi” in vantaggio per 1-0. Lo Spilamberto che viene travolto da ben cinque reti in trasferta a Monteombraro, risultato che non ammette discussioni. A quota 2 punti il Veggia che si va a prendere un pareggio meritato in casa della Flos Frugi. Passati in vantaggio con la rete di Angoh, gli arancioverdi sono stati immediatamente raggiunti dai locali che nell’azione successiva hanno ottenuto e realizzato un calcio di rigore. Il Maranello, che non ha ancora trovato la vittoria in questo inizio di stagione, ci aveva sperato giocando in casa, grazie anche al vantaggio su rigore trasformato da Toni ma il Solignano mai domo ha trovato il gol del pareggio che ha chiuso di fatto l’incontro sull’1-1. A quota 1 il Fox Junior Serramazzoni che era fermo per il turno di riposo, ma che mercoledì potrebbe balzare a quota 4 se riuscirà a mantenere il vantaggio nel recupero contro il Colombaro, portando a termine la partita che durerà solamente 12 minuti. La prossima domenica il big match sarà senza dubbio Casalgrande-Valsa Savignano e bella la sfida tra PGS Smile e Montombraro. Il turno di riposo invece toccherà al Pavullo.

Condividi